Aiuto Pratico in caso di incidente auto

COME COMPILARE LA COSTATAZIONE AMICHEVOLE IN CASO DI INCIDENTE

1. DATA | 2. LUOGO

Scrivere data, ora e luogo dell’incidente.

3. FERITI

Barrare “SI” se vi sono feriti, altrimanti barrare “NO” o lasciare libero.

4. DANNI MATERIALI

VEICOLI OLTRE A o B

Barrare “SI” solo se nell’incidente sono coinvolti più di 2 veicoli ( es: tamponamento a 3 veicoli = barrare la casella “SI”

OGGETTI DIVERSI DA VEICOLI

Barrare “SI” solo se nell’incidente sono coinvolti oggetti diversi da veicoli (es: un cancello, un segnale, un semaforo, un animale oltre ai 2 o più veicoli)

5. TESTIMONI

Indicare eventuali testimoni presenti al momento dell’incidente sia se si tratta di trasportati sul veicolo A o B (indicandolo nella costatazione), sia se si tratti di passanti etc. (es: cognome X, nome Y, indirizzo di residenza Z, trasportato sul veicolo A)

6. CONTRAENTE | ASSICURATO

Inserire i dati del contraente assicurativo (chi ha stipulato la polizza) o dell’assicurato ( chi è intestatario della polizza) (es: se la polizza è stata contratta dal marito ma l’assicurazione è a nome della moglie, inserire o uno o l’altro, è buon uso inserire i dati dell’assicurato che generalmente coincide con il proprietario del veicolo)
n.b. questi dati sono sempre riportati nel certificato di assicurazione (la parte attigua al contrassegno/tagliando)

7. VEICOLO

  • Inserire i dati del veicolo: Marca e Modello. ( es: Fiat Punto)
  • Inserire la targa del veicolo. (es. CA555RC) ATTENZIONE!⇒ La targa è un elemento INDISPENSABILE

n.b.Stato d’immatricolazione: compilare solamente in caso di veicolo estero.

8. COMPAGNIA D’ASSICURAZIONE

  • Inserire il nome della Compagnia di assicurazione come indicato  sul tagliando esposto sul parabrezza o come indicato nel certificato di assicurazione ( parte attigua al tagliando, generalmente unita o nella stessa pagina della carta verde)
  • Inserire il numero di polizza.
  • Inserire la data di inizio polizza e la data di scadenza polizza.
  • Inserire l’agenzia/ ufficio/intermediario  con cui avete stipulato il contratto di polizza.

n.b. Solo nel caso in cui il vostro veicolo sia assicurato anche per la garanzia Kasko o Mini-Kasko (Kasko-collisione) dovrete barrare  “SI” sotto la dicitura ” La polizza copre anche i dati materiali al proprio veicolo”

9. CONDUCENTE

Inserisci i dati del conducente del veicolo completi dei suoi dati della patente con la scadenza della stessa.

n.b. nel caso in cui l’auto fosse in sosta, non è necessario compilare questa parte.

10. FRECCIA | X

Indicare con una “X” o una freccia il punto d’urto. ( es: se è stato un tamponamento centrale tra due auto, basterà apporre una X sulla parte posteriore della sagoma dell’ auto)

11. DANNI VISIBILI AL VEICOLO " A" | "B"

Inserire una descrizione generica  dei danni visibili sull’auto. (es. parte posteriore oppure paraurti posteriore nel caso di un tamponamento)

12. CIRCOSTANZE DELL’INCIDENTE

Barrare con una “X” nelle caselle utili alla descrizione dell’accaduto.

ATTENZIONE!⇓

  • la “X” riguardante la descrizione del veicolo A deve essere inserite tra le caselle di colore AZZURRO
  • la “X” riguardante la descrizione del veicolo B deve essere inserite tra le caselle di colore GIALLO

n.b. è possibile barrare 1 o più caselle (es. non aveva osservato il segnale di precedenza o di semaforo rosso + girava a destra)

13. GRAFICO DELL’INCIDENTE

Disegnare la posizione dei veicoli al momento dell’urto, specificando:

  1. I 2 o più veicoli coinvolti o l’oggetto diverso coinvolto con la posizione al momento dell’urto.
  2. La direzione di marcia dei veicoli A e B.
  3. Il tracciato delle strade con le righe di mezzeria, i segnali stradali. ( stop, dare la precedenza, etc.)
  4. I nomi delle strade

14. OSSERVAZIONI

Inserire eventuali osservazioni aggiuntive.

n.b. essendo le caselle per la X limitate, si consiglia la descrizione dell’accaduto per una perfetta determinazione della responsabilità dell’incidente, in fase di liquidazione del danno. (es: proseguivo  diritto nella mia corsia e direzione di marcia, oppure ero in sosta, etc.)

ATTENZIONE!⇒ Si consiglia di fare inserire la seguente dicitura tra le osservazioni nel lato del veicolo colpevole ” MI ASSUMO TUTTA LA RESPONSABILITA’ “

15. FIRMA DEI CONDUCENTI

Firmare per esteso nome e cognome entrambi i conducenti in caso di comune accordo.

n.b.

  1. nel caso in cui non c’è accordo sulla dinamica dell’incidente, compilare ugualmente il modulo di costatazione amichevole.
  2. se la controparte non è d’accordo e non vuole firmare è consigliabile fare intervenire la pubblica autorità.
  3. nel caso in cui l’altro veicolo non si ferma per scambiare le generalità, scrivere la targa del veicolo controparte, e compilare ugualmente la costatazione amichevole con tutti i vostri dati e le informazioni delle circostanze dell’incidente, ci penserà la vostra agenzia ad stilare una raccomandata di richiesta danni alla compagnia di controparte.
  4. nel caso in cui l’altro veicolo non si ferma e non è stato possibile identificarlo tramite la targa, compilare ugualmente la costatazione amichevole con tutti i vostri dati e le informazioni delle circostanze dell’incidente, consegnandola alla vostra agenzia che vi consiglierà se sarà opportuno o meno richiedere l’intervento del Fondo vittime della Strada.

Lato. ALTRE INFORMAZIONI

C’è stato intervento dell’Autorità?

Barrare “SI” solo se intervenute le Autorità specificando eventualmente quale Autorità è intervenuta

CC = Corpo Carabinieri

P.S. = Polizia di Stato

VV.UU. = Vigili Urbani

Nella PARTE AZZURRA veicolo A o nella PARTE GIALLA veicolo B inserire i dati anagrafici di eventuali testimoni e quelli relativi ad eventuali feriti, attenendosi alla compilazione nel lato riguardante il veicolo in cui erano trasportati.

In caso di incidente chi ha ragione?

SCOPRI CHI HA TORTO E CHI HA RAGIONE!

La Carrozzeria Corato Alonso ti offre una guida semplice e pratica in caso di incidente d’auto.

In questa pagina puoi trovare i casi di sinistri più frequenti con le conseguenti responsabilità,

secondo l’articolo 149 del Codide delle Assicurazioni private.

1. Incidente auto senza cambiamento di fila.

senza cambiamento di fila

Si presume una responsabilità del 50% per entrambi i veicoli

2. Incidente auto su due file diverse.

file diverse

Si presume una responsabilità del 100% del veicolo B in quanto ha cambiato fila.

3. Incidente auto sulla stessa fila con la stessa direzione.

stessa fila

Si presume una responsabilità del 100% del veicolo B, in quanto ha urtato il veicolo che lo precedeva.

4. Incidente auto uscendo da parcheggio, area privata o strada secondaria.

rimissione

La responsabilità del 100% del veicolo B in quanto si è immesso nel flusso di circolazione.

5. Incidente auto in sosta.

in sosta

La responsabilità del 100% è sempre del veicolo B in quanto in movimento mentre il veicolo A era parcheggiato.

6. Incidente auto in retromarcia.

retromarcia

La responsabilità del 100% è del veicolo B in quanto ha urtato in retromarcia.

7. Incidente auto su strade differenti che si intersecano.

intersecano

Nel caso in cui non ci siano segnali stradali o semafori, la responsabilità è del veicolo B in quanto proviene da sinistra.

8. Incidente auto frontale con circolazione in senso inverso.

scontro frontale

Solo quando il veicolo B ha impegnato o superato l’asse mediano della carreggiata provocando uno scontro frontale è responsabile al 100%

9. Incidente auto frontale con circolazione in senso inverso ed entrambi nella carreggiata opposta.

frontale carreggiata opposta

Nel caso i due veicoli viaggiando in senso opposto occupino o sorpassino l’asse mediano della carreggiata e lo scontro è frontale, la responsabilità è equamente divisa al 50%

Incrocia i dati delle circostanze – modalità in cui è avvenuto l’incidente tra te e la controparte, grazie alla tabella relativa ai criteri di determinazione del grado di responsabilità approvata dal dpr 254 del 18/07/2006 potrai conoscere il torto o la ragione delle parti coinvolte nell’incidente.

SCARICA IL PDF»