Scroll to top

Opel Astra finisce contro rivenditore Porsche distrutta una GT2

Sconcertante invasione da parte di una Opel Astra in una  concessionaria  Porsche in Germania.

Non capita certo tutti i giorni di leggere una notizia così stravagante  come quella che abbiamo visto pubblicata recentemente su Carscoops relativamente ad un incidente capitato in Germania, occorso tra un guidatore sessantenne ed una concessionaria Porsche.

Carscoops, un quotato webzine automobilistico che ha tra le sue principali attività quella di fornire un quotidiano e accurato aggiornamento su veicoli nuovi e futuri, motor show, settore tuning e quant’altro di pertinente al settore, ha pubblicato la scorsa settimana questa notizia, a dir poco sconcertante, che, sebbene  grazie a Dio  non annoveri nè feriti nè morti, riferisce di  un vero e proprio disastro ai danni di nuove e costosissime automobili Porsche. Dell’accaduto sono presenti le foto dalle quali è possibile senz’altro rendersi conto di quale sia l’entità dei danni, comunque ecco in poche parole quello che è veramente avvenuto.

Secondo la ricostruzione, un signore di  circa 60 anni, a causa di un mal funzionante della sua Opel Astra,  ha perso improvvisamente il controllo dell’auto di cui era alla guida e  ha sfondato, letteralmente,  le vetrate di una concessionaria Porsche di una cittadina della Germania,  Stade per la precisione, abbattendo tutto ciò che ha trovato sulla sua strada.

Testimoni oculari hanno riferito alle autorità tedesche accorse sulla scena dell’incidente,  di aver visto il conducente della Opel Astra, perdere il controllo dell’auto invadendo la corsia opposta della strada e, senza frenare, finire sull’erba e colpire prima  un lampione e poi  un muro di proprietà,  per poi  accelerare bruscamente dirigendosi  a tutta velocità  verso lo showroom Ferdinand-Porsche-Straße, dove alla fine  si è schiantato, frantumando  il vetro e  colpendo in pieno alcune auto esposte nella concessionaria e terminando finalmente la sua folle corsa contro una  996-generazione Porsche 911 GT2, distruggendola.

L’uomo, il cui nome non è stato rilasciato per motivi di privacy, fortunatamente non ha riportato alcuna lesione o ferita, ma essendo in grave stato di shock a causa del forte impatto,  è stato prontamente  trasportato in un vicino ospedale come misura precauzionale. Nessun altro è rimasto ferito nello scontro, ma la struttura della concessionaria e le auto esposte sono uscite al quanto malconce dall’accaduto, riportando danni superiori a 120.000 euro (pari a circa US $ 135.000), e questa è soltanto una stima preliminare.

Un disastro tutto tedesco quindi, che ha visto protagoniste due case automobilistiche agli antipodi nel settore specifico. Da una parte la Porsche, riconosciuta  produttrice   di auto straordinarie e prestigiose,  destinate ad un pubblico esigente ed elitario, e dall’altro lato la Opel, fabbricante di auto molto meno esclusive, destinate ad un pubblico semplice e senza troppe pretese estetiche.

Francamente siamo decisamente felici che l’incidente non abbia causato feriti o peggio, ma siamo chiaramente enormemente dispiaciuti per quelle povere Porsche, e non possiamo non sorridere immaginando la stizza ed il disappunto provato dal proprietario della Concessionaria,  che ha dovuto subire l’onta di vedere alcune delle sue splendide Porsche,  danneggiate e distrutte a causa di una semplice Opel  Astra.

Related posts

Post a Comment