Scroll to top

Porsche 912 rusty: restauro estremo o recupero dei pezzi sani?

Porsche 912 rusty da restaurare in vendita

Una Porsche 912 rusty recentemente messa in vendita su Ebay rappresenta l’emblema dell’abbandono di auto d’epoca: il fermo è stato talmente prolungato da aver portato alla nascita di un arbusto nel vano motore: di certo l’auto sarà venduta, ma quale sarà il suo destino? Troverà un compratore che la restaurerà, magari confidando nella rivalutazione del modello, o sarà impiegata semplicemente per il recupero di qualche ricambio?

Da quando Ebay, insieme a tutti i siti di annunci che dedicano una vetrina anche alle auto d’epoca in vendita, è entrato a far parte delle nostra quotidianità, si sono moltiplicate a dismisura le circostanze durante le quali si viene a contatto con venditori che propongono, a prezzi spesso quasi ridicoli, alcuni mezzi storici con alle spalle un lungo periodo di abbandono.

Questo destino non riguarda solo le più comuni utilitarie o le berline dal valore di poche migliaia di euro, ma anche automobili prestigiose per le quali, puntualmente, si è colti da sgomento e sorpresa per le loro condizioni deplorevoli: è il caso, per esempio, di una Porsche 912 abbandonata in California, esattamente ad Half Moon Bay, e recentemente posta in vendita proprio su Ebay nonostante le sue condizioni a dir poco disperate.

I segni del tempo che scalfiscono le condizioni della vettura, infatti, si esplicano al loro massimo grado nell’immagine dell’arbusto che, complice il fermo prolungato della vettura, è cresciuto a partire dal vano motore, sviluppandosi fin oltre il tetto della vettura, sovrastandolo per quasi due metri di altezza.

A ben guardare la Porsche protagonista dell’inserzione c’è da chiedersi se davvero può essere il caso di investire dei capitali per il ripristino di una vettura in tali condizioni: alla ruggine comparsa sui brancardi e su alcuni punti nevralgici della carrozzeria, si accompagna infatti la mancanza di alcuni pezzi (paraurti e fari in primis) e l’assenza del motore. C’è inoltre da mettere in conto la possibilità che l’abbandono abbia leso alla robustezza generale della vettura, dando luogo a danneggiamenti del cambio e delle sospensioni e, in generale, anche del sottoscocca.

Alla luce di tutte le difficoltà che un restauro di tale vettura comporterebbe (attenzione però, nessun restauro è impossibile ed esistono appassionati capaci di andare a superare il comune senso di convenienza pur di salvare dalla rottamazione un’auto d’epoca), è facile ipotizzare che la vettura possa essere acquistata a pochi spiccioli da un Porschista che necessiti di alcuni ricambi per una più fortunato modello analogo: oltre alla presenza di un cerchio Fuchs ancora in buone condizioni, infatti, qualche lamierato, insieme ad alcuni dettagli di finitura, come le cornici dei finestrini, le maniglie e alcuni particolari interni potrebbe ancora essere impiegato su un’altra 912.

La 912 comparsa su Ebay è stata venduta nel 1969 e, nonostante il minor appeal sul mercato rispetto alla più prestante 911, rappresenta un tassello fondamentale della storia Porsche: pur non condividendo con la 911 la prestanza del propulsore, la 912 ripropone la stessa fascinosa quanto immortale linea e le medesime doti di tenuta di strada e di proverbiale affidabilità. Non a caso le quotazioni di questa vettura sono in forte e continuo rialzo.

Quindi in bocca al lupo al nuovo acquirente e speriamo di rivederla splendente cavalcare le strade dopo un pazientoso ma non impossibile restauro!

Photo credit: Ebay | Text: Massimiliano Idonea | News Source: barnfinds.com

Related posts

Post a Comment