Scroll to top

1959 Fiat 1200TV Roadster l’italiana venduta da Bonhams

[av_textblock size=” font_color=” color=”]

1959-fiat-1200tv-roadster-l-italiana-venduta-bonhams

Contrassegnata da tutte le specifiche estetiche proprie delle vetture  destinate al mercato americano, e dagli splendidi cerchi a raggi, la Fiat 1200 TV roadster  venduta da Bonhams appartenuta da oltre trent’anni allo stesso proprietario, ha subito in tempi non recenti un efficace restauro conservativo e versa in straordinarie condizioni estetiche e meccaniche tanto da esser venduta per 38.500 $

Proveniente dalla collezione di un appassionato di origine italiana, la Fiat 1200 TV Roasdster è stata proposta all’incanto da Bonhams per l’asta di Amelia Island che si è tenuta il 10 di marzo, rappresenta senza dubbio uno degli esemplari meglio conservati al mondo della splendida decappotabile prodotta dalla Casa torinese a cavallo tra gli anni ’50 ed il decennio successivo.

Caratterizzata da un vivace motore a 4 cilindri da 1.2 litri, in grado di erogare 55 cv, la vettura italiana sa sfoderare prestazioni che la pongono perfettamente in linea con le vetture sportiveggianti più in voga nel periodo in cui ha avuto luogo la sua produzione: la meccanica, infatti, per quanto molto vicina a quella che equipaggiava le più popolari berline per famiglia prodotte nello stesso periodo da Fiat, è perfettamente coadiuvata da un telaio piuttosto performante che rende gradevole la guida dell’auto italiana nonostante la sua potenza, per gli standard attuali, esigua.
[/av_textblock] [av_image src=’http://www.coratoalonso.it/wp-content/uploads/2016/03/restauro-auto-d-epoca-corato-alonso-specializzato-porsche.gif’ attachment=’15110′ attachment_size=’full’ align=’center’ styling=” hover=’av-hover-grow’ link=’page,3392′ target=” caption=” font_size=” appearance=” overlay_opacity=’0.4′ overlay_color=’#000000′ overlay_text_color=’#ffffff’ animation=’no-animation’][/av_image] [av_textblock size=” font_color=” color=”] A garantire vivacità e prontezza tra le curve contribuisce in maniera significativa la presenza di una coppia di carburatori a doppio corpo Weber e quella di un efficace cambio manuale a quattro rapporti. Il quadro è inoltre completato dalle quattro ruote a sospensioni indipendenti e dalla presenza di un impianto frenante completo di dischi anteriori. Dotato di tutte le specifiche destinate alle vetture riservate al mercato statunitense, l’esemplare posto all’incanto da Bonhams apparteneva allo stesso proprietario da oltre trent’anni ed ha subito un restauro piuttosto approfondito parecchi anni fa: questa caratteristica assimila attualmente l’automobile ad uno splendido conservato.

Quando nel 1953 fu presentata la 1100/103, Fiat volle includere nella gamma della berlina più ambita dalla media borghesia italiana del tempo anche una versione più sportiveggiante basata sulla stessa meccanica: nacque così l’idea di dare forma ad una bella cabriolet a due posti, denominata ‘’Trasformabile’’ come da tradizione Fiat. Le splendide linee di questa vettura sono opera dell’Ingegner Fabio Luigi Rapi  e sono caratterizzate da un’eleganza e da un’originalità senza pari: il frontale è interamente dominato dall’ampia griglia bilobata, composta da elementi squadrati contrassegnati da un’estrosa stondatura degli angoli. Altrettanto tipico, ma più in linea con le tendenze in uso presso buona parte delle Case costruttrici negli anni ’50, è il cofano che si inclina abbondantemente al di sotto della linea alta e quasi orizzontale dei parafango, che culminano con una coppia di fari rotondi.
[/av_textblock] [av_gallery ids=’15278,15279,15285,15282,15283′ style=’thumbnails’ preview_size=’portfolio’ crop_big_preview_thumbnail=’avia-gallery-big-crop-thumb’ thumb_size=’portfolio’ columns=’5′ imagelink=’lightbox’ lazyload=’deactivate_avia_lazyload’] [av_textblock size=” font_color=” color=”] La fiancata è caratterizzata dalla linea di cintura che, a partire dalla base del parabrezza, si inclina notevolmente fino a lambire il profilo del parafango posteriore, di forma tondeggiante e leggermente più alto del margine superiore dello sportello. Sulla fiancata spicca anche la presenza di un elemento cromato sviluppato in senso verticale e, sull’esemplare proposto da Bonhams, anche quella dei favolosi cerchi in lega a raggi. La coda, semplice e lineare, propone il motivo delle pinne tanto in voga tra i designers europei nel corso degli anni ’50. I fanali, verticali e di forma appuntita, seguono lo stesso andamento dei rostri che, a partire dal profilo del paraurti metallico, si elevano stagliandosi sullo specchio di coda fin quasi a lambire la battuta del baule.

La 1959 Fiat 1200TV Roadster  è stata venduta per US$ 38.500 (€34.516)  compreso le spese d’asta, mantenendo le aspettative, chissà se il nuovo proprietario ha mantenuto anche la territorialità del precedente, lasciando questa italiana correre ancora in Italia?
[/av_textblock] [av_textblock size=” font_color=” color=”] Photo credit &  Source News & Text: Bonhams | Massimiliano Idonea
[/av_textblock]

Related posts

Post a Comment