Scroll to top

Barn Find: Ritrovata Ferrari Dino 246 dopo 39 anni

barn-find-ritrovata-ferrari-dino-246-dopo-39-anni

Dopo 39 anni è stata scoperta una Ferrari Dino 246 GT del 1973. 

Un’incredibile storia dall’Inghilterra,  colpisce al cuore gli appassionati del mondo Ferrari. Dopo 20 anni,  in un garage, si scopre la presenza di una Ferrari Dino 246 GT originale del 1973. Abbandonata, arrugginita e accasciata, inesorabilmente, nei suoi magici cerchi in lega, non ha perso il suo smalto. Perfetta in tutte le sue parti, se pur rovinata dal tempo trascorso, con sole 13.932 miglia percorse, sarà messa all’ asta il prossimo 24 maggio. Come si fa a dimenticare un auto così,  un icona Ferrari, un auto dall’incredibile bellezza, anche così,  tra le rughe della sua ruggine. Auguriamo a questa meravigliosa Ferrari Dino 246 GT  di trovare il suo antico splendore e la sua carica sportiva ed invidiano profondamente chi riuscirà  ad averla!
Raccontiamo, a tal proposito, come nasce il marchio “Dino” in casa Ferrari. Alfredo Ferrari detto Dino nasce il 19 gennaio del 1932 e muore il 30 giugno del 1956: era figlio del grande Enzo Ferrari, Patron dell’omonima casa automobilistica.Dino era affetto da distrofia muscolare e se ne andò a soli 24 anni. Nonostante la giovane età,  era riuscito a diventare un ottimo ingeniere meccanico e valente progettista, sua, infatti, la progettazione del motore V6,  che ideò per poter partecipare alle gare di Formula 2. In sua memoria furono creati i modelli “Dino” Spider e Coupe.  “Dino” diventò un nuovo marchio per la Ferrari.
Dapprima nasce la Dino 206, con motore V6 – 2000 di cilindrata a 6 cilindri. Non venne esposto il nome Ferrari, bensì su fondo giallo, la scritta Dino in corsivo. La Dino 206 entra in produzione nel 1968, perché dal 1965 al 1967,  furono creati, da Pinin Farina, dei prototipi.  Nel 1969 venne sostituita dalla Dino 246. Creata anche questa da Pinin Farina,  è la prima Ferrari a motore centrale ed il modello venne contraddistinto dalla sigla: le prime due cifre rappresentavano la cilindrata e la terza indicava il numero dei cilindri.
Fu prodotta tra il 1969 ed il 1973 in due versioni: la coupe GT e la spider GTS.  Oltre a Pinin Farina, alla progettazione della carrozzeria delle 246 GT e GTS,  partecipò anche Brovarone.
Fu definita la “baby Ferrari” perché di soli 6 cilindri,  anziché 12 come di consuetudine per le altre Ferrari, in ogni caso le sue prestazioni erano superiori alle aspettative ed ottenne un enorme successo di pubblico: ne furono prodotte oltre 3500. La carrozzeria in acciaio, anziché in alluminio, ma con una scocca pesante, non influiva sulle prestazioni, data l’elevata potenza del motore.
Con queste caratteristiche furono costruite e messe su strada, anche la Lancia Stratos e la Fiat Dino in versione depotenziata. La Ferrari Dino 246 GT e GTS smise di essere prodotta nel 1973 e venne sostituita dalla Dino GT4,  non più di Pinin Farina, bensì di Bertone, che verrà prodotta fino al 1980. Nonostante le successive evoluzioni del marchio “Dino “,  la 246 GT e GTS,   rimane la più ambita ancor oggi tra le auto sportive d’epoca, grazie al design armonioso, la linea aerodinamica,  che non la priva di certo dell’innata eleganza. Sia gialla che rossa, la Dino 246 GT e GTS è amore a prima vista, sia per i collezionisti, che per gli appassionati.  Meno scuadrata e con linee che sembrano modellate dal vento, è sicuramente un opera d’arte d’alta tecnologia e design.
Grazie a questo regalo che indirettamente ci ha fatto Dino Ferrari,  ci fa piacere ricordare il Centro Medico nato a Milano, poco dopo la sua morte e legato al polo universitario, denominato con il suo nome e sorto per favorire la ricerca relativa alle malattie neuromuscolari e neurovegetative. Oltre ai motori c’è di più e questo ne è un grande esempio.

[av_gallery ids=’9183,9184,9185,9186,9187,9188,9189,9190′ style=’thumbnails’ preview_size=’portfolio’ crop_big_preview_thumbnail=’avia-gallery-big-crop-thumb’ thumb_size=’portfolio’ columns=’5′ imagelink=’lightbox’ lazyload=’deactivate_avia_lazyload’]

Photo credit & Source News: Silverstone Auctions

Testo di: Luciana Zaccaria

AGGIORNAMENTO del 26/05/2014

Curiosi di sapere a quanto è stata venduta la famosa Barn Find Ferrari Dino 246 ? Avevate tirato ad indovinare ? Ora lo saprete!

barn_find_ritrovata_ferrari_dino_246_gt_1973_for_sale

 

Scopri i nostri restauri: Ferrari Dino 246 »

 

Please follow and like us:
41
8
11
7
21
5
12

Related posts

Post a Comment