Scroll to top

Come calcolare il valore di un’auto usata

[av_textblock size=” font_color=” color=”]

 come-calcolare-valore-auto-usata

Non è facile calcolare il valore di un’auto usata, perché gli elementi da prendere in considerazione sono tanti. Il rischio di sbagliarsi esiste e le perdite possono essere dietro l’angolo.

Noi oggi, vi offriamo alcuni consigli utili per fare una vostra iniziale valutazione per non farvi cogliere impreparati. Se avete deciso di vendere la vostra auto, ricordatevi però di muovervi il prima possibile perché ogni giorno che passa il suo valore tende a calare. Oltre alle valutazioni personali potete far affidamento anche alle tabelle che indicano i valori di mercato, anche se ne esistono molte e non tutte sono affidabili. Cercate di affidarvi soprattutto alle riviste specializzate, in base all’anno di immatricolazione, il modello e la marca potrete risalire a un valore puramente indicativo dell’auto usata. Ovviamente il consiglio di un esperto che può valutare la vostra auto è necessario, perché queste schede di riferimento non tengono in considerazione di quelli che sono i particolari di una singola automobile.
[/av_textblock] [av_image src=’http://www.coratoalonso.it/wp-content/uploads/2016/01/Richiedi-la-lucidatura-per-la-tua-auto.jpg’ attachment=’14410′ attachment_size=’full’ align=’center’ styling=” hover=’av-hover-grow’ link=’page,4097′ target=” caption=” font_size=” appearance=” overlay_opacity=’0.4′ overlay_color=’#000000′ overlay_text_color=’#ffffff’ animation=’no-animation’][/av_image] [av_textblock size=” font_color=” color=”] Parametri da tenere in considerazione

#1 Marca: Un dato di grande valore ed è uno dei primi a essere valutati quando si parla di vendere un’auto usata. Le case automobilistiche sono tantissime e alcune di queste spiccano più di altre per delle caratteristiche proprie. Una marca affidabile, che crea macchine destinate a durare nel tempo e che mantiene sempre elevato il numero di vendite ha un valore più alto rispetto alla marca da poco uscita, sul cui valore c’è ancora molto da scoprire. Per non parlare poi di quelle marche prestigiose come le Porsche e le Mercedes ad esempio. E’ un valore fondamentale e influisce tantissimo sul prezzo di vendita della vostra auto usata.

#2 Modello: subito dopo la marca appare il modello. Ogni casa automobilistica ne crea tanti, alcuni avranno matematicamente più vendite rispetto ad altri. A differenza di quanto potrebbe sembrare a un primo sguardo, non sono quei modelli più difficili da trovare a valere di più (salvo ovviamente macchine storiche da collezione). A mantenere un prezzo piuttosto buono sono i modelli comuni, ancora molto richiesti e per tanto facili da rivendere.

#3 Allestimento: quando una macchina è accessoriata come si deve, è stata mantenuta in ottime condizioni ed ha finiture prestigiose, il suo valore sale moltissimo rispetto a una sua “sorella” (marca e modello uguale) non accessoriata.

#4 Anno d’immatricolazione: durante una valutazione seria del valore di un’auto usata l’anno d’immatricolazione influisce notevolmente. L’età è un dato molto importante e può dire molto anche sullo stato della vettura. Un’auto, almeno che non possieda un certo valore storico, tende a valere di meno più alti sono gli anni che porta sulle “spalle”.

#5 Chilometraggio: siamo giunti all’argomento km. Non solo l’anno d’immatricolazione determina l’anzianità di una macchina. Se è tenuta in buono stato ed è stata utilizzata poco, è possibile che sia molto più funzionale (e quindi possieda un valore maggiore), rispetto alla stessa macchina con immatricolazione più recente ma sottoposta all’utilizzo assiduo.
[/av_textblock] [av_image src=’http://www.coratoalonso.it/wp-content/uploads/2016/02/riparazione-auto-incidentata.jpg’ attachment=’14904′ attachment_size=’full’ align=’center’ styling=” hover=’av-hover-grow’ link=’page,327′ target=” caption=” font_size=” appearance=” overlay_opacity=’0.4′ overlay_color=’#000000′ overlay_text_color=’#ffffff’ animation=’no-animation’][/av_image] [av_textblock size=” font_color=” color=”] Questi 5 elementi presi nel loro insieme determinano il valore dell’auto usata, anche se non vi saranno sufficienti per capire quanto vale la vostra vettura. Potete consultare le tabelle sulle riviste professionali oppure, l’Eurotax. E’ proprio questo il listino delle concessionarie, il cui abbonamento annuo è però piuttosto costoso. Se il vostro scopo è quello di verificare il prezzo della vostra vettura, potete acquistare un solo accesso alla ben più accessibile cifra di 3 euro. Fate attenzione a queste due diciture “EuroTax Blu” e “EuroTax Giallo”. La prima si riferisce al prezzo di vendita quando volete concludere l’affare con una concessionaria, la seconda invece, quando l’affare viene concluso con un privato.

Facendo una ricerca su internet potete notare che diversi siti web vi aiuteranno a capire qual è il valore economico della vostra auto usata. Alcuni servizi sono più precisi di altri e, c’è da dire che quelli gratuiti non vi consentono di avere una visione molto affidabile della situazione. Se non siete esperti di vetture, dopo aver fatto tutte le vostre analisi del caso rivolgetevi a un professionista che possa darvi delle indicazioni molto più precise avendo sotto gli occhi la vettura.
[/av_textblock] [av_textblock size=” font_color=” color=”] Photo credit &  Source News & Text: Pixabay | Claudia Lemmi
[/av_textblock]

Related posts

Post a Comment