Scroll to top

Mai Vicenza è stata così bella! Grande successo al Concorso d’eleganza d’auto d’epoca

 

Grande successo al Concorso d’eleganza d’auto d’epoca svoltosi a Vicenza, nel pomeriggio di ieri. 

Ieri a Vicenza si è svolta la seconda edizione di “C’era una volta….” Concorso di Eleganza dedicato alle auto d’epoca. Un successo!
Piazza dei Signori,  a dir poco splendida,  ha sfoggiato il suo fascino migliore avvolta da un sole meraviglioso ed inaspettato, dall’imponente Basilica Palladiana,  dalla sontuosa Loggia del Capitaniato e da un tappeto di auto da sogno, che hanno riportato alla memoria di tutti, un glorioso passato, fatto di ricordi per i non più giovani, di soddisfazione per gli appassionati e di stupore per le nuove generazioni.
29 auto di inestimabile valore hanno solcato fiere nella loro bellezza, le vie cittadine già dal mattino,  riportando la città indietro nel tempo, in luoghi dove la memoria può solo emozionarsi.
Il ritrovo di primo mattino in Piazza Esedra ha visto arrivare ad una ad una, auto d’ un tempo condotte da esperti equipaggi, che hanno dimostrato con fierezza di essere vive, nella struttura e nell’anima dialogando con i curiosi passanti a scoppiettii e rombi di motore estremamente eloquenti, quasi volessero ribadire la loro reale, palpabile immortalità.

c'era una volta concorso d'eleganza a Vicenza modella affianco Almicar
Tutte in fila ordinata, poi, sapienti ed orgogliose,  dopo un breve giro panoramico a Villa Almerico Capra, detta la Rotonda, opera unica ed inestimabile del l’architetto Andrea Palladio (1508-1580), che ha dato i connotati alla nostra bella  città,  hanno attraversato il Corso Principale per sostare l’intera giornata in Piazza dei Signori, già gremita di gente pronta ad assistere al meraviglioso evento, in un contesto dir poco da favola !
Mai Vicenza è stata così bella, elegante , piena di vita, di colori  e di calore umano!
Ai partecipanti, che provenivano da varie parti d’Italia,  è stato aperto il Chiostro di S.Corona per il pranzo: luogo di cultura,bellezza e scrigno d’arte,  adiacente alla Chiesa di S.Corona, dall’architettura gotica  e fondata nel 1260. Al pranzo è seguita una visita guidata a palazzo Leoni Montanari,  edificio barocco  risalente al 1678, che ospita al suo interno alcuni capolavori della pittura veneta del ‘700 ed una collezione di antiche Icone russe.
Nel frattempo le auto d’epoca sostavano altere e ben disposte in piazza, felicemente attorniate dal calore benevolo del pubblico visitatore.
Alle 15.30 la manifestazione riprende i battenti con l’aggiunta scenografica di bellisime modelle su straordinari abiti d’epoca, preziosamente confezionati dalla sartoria teatrale “Il Monello”, in acconciature oltre la perfezione, grazie ai parrucchieri “I Casarotto”, che nell’affiancarsi alle auto, rendono  l’atmosfera ancor più vera ed emozionante nello stile e nel l’eleganza.
Il concorso prevede la dettagliata presentazione di ogni cimelio presente ed il compito viene affidato al Dott. Franco Balasso, noto esperto di auto storiche, affiancato per l’occasione dalla professionale esperienza di Elisa Santucci,  nota giornalista di TV Vicenza.
Eccezionale la Giuria dell’Evento:
il Dott. Masselli Antonio,  ex pilota che ora gravità attorno al mondo Ferrari; Savina Confalonieri,  reporter di successo per la tv Nuvolari; Genesio Dalla Libera, ex Segretario che per 30 anni ha seguito le sorti dell’ufficio Auto Sportive dell’ ACI di Vicenza; Monica Busolo in Santagiuliana,  figura di rilievo nel mondo della moda; il Dott. Antonio Marasco, attuale Presidente della Fondazione Targa Florio, che per oltre 10 anni ha svolto l’incarico di Presidente Nazionale dell’ACI Sport.
Non sarà stato sicuramente facile per loro scegliere date le auto presenti,  tutte straordinarie e di gran valore storico, ma la scelta andava fatta…
Il 1 premio assoluto è stato assegnato alla Fiat 522 cabriolet del 1932, per la categoria “Lusso” è stata premiata la Packard Torpedo el 1926, per la categoria “Miglior auto sportiva del dopoguerra” è stata premiata la Ferrari 195 ss del 1950 e per Categoria “Cyclecar ultraleggere sportive”: Benjamin del 1922.
La Piazza non è mai stata così viva, attenta ed i visitatori, anziché diminuire nel passare delle ore, sono invece aumentati a dismisura, tanto che a manifestazione terminata,  far uscire le auto dalla Piazza, si è rivelata un’impresa,  data la folla appassionata ed insistente nell’intrattenere auto ed equipaggi,  quasi per un reload della giornata!
Una piacevole orchestra Swing ha accompagnato l’intero pomeriggio ed un elegante salottino, offerto da M&R Arredamenti,  ha reso possibile ospitare in modo confortevole, Giuria ed Organizzatori dell’evento, allietati assieme agli ospiti e concorrenti, da ottimi calici di vino pregiato locale, offerto dalla prestigiosa Enoteca Perbacco di S.Maria di Camisano Vicentino,  con la presenza del titolare, esperto enologo e sapiente sommelier.
Che dire…..giornata splendida,  unica,  emozionante, che non sarebbe stata assolutamente possibile senza la volontà,  l’impegno, la preparazione e la dedizione dell’organizzatore principe,  quale ASTEGO MOTORI,  nella figura di Walter e Roberta Greggio,  titolari, appunto, dell’ ASD Astego Motori d’Epoca, i quali di sono avvalsi della preziosa collaborazione di Ermes Formilani, Tecnico Internazionale d’auto storiche e di Antonio Santagiuliana, regista della manifestazione,  che ha sapientemente collegato il mondo delle auto storiche, con il mondo della moda.
Ieri abbiamo viaggiato indietro nel tempo, abbracciando sensazioni ed emozioni uniche all’anima… Ieri abbiamo rivissuto epoche straordinarie, attraversato momenti storici fondamentali, che nel bene e nel male, ci hanno accompagnato all’oggi.
Noi siamo il frutto del nostro passato e la storia sia nei libri, sia nelle opere ancor visibili, è l’unico strumento possibile ed immaginabile, utile ad insegnare ad ogni generazione la fatica e l’ingegno, la volontà e la perseveranza,  la sofferenza e la rivincita, la consapevolezza del vivere e del sapere che ciò  che siamo è frutto del nostro passato.
Queste auto hanno dimostrato non   solo eleganza e bellezza, ma anche e soprattutto umanità e vita, spese  nell’immaginare il futuro.

[av_button label=’Clicca la GALLERY’ link=’manually,https://www.flickr.com/photos/alonso/sets/72157646614950071/’ link_target=” size=’medium’ position=’left’ icon_select=’yes’ icon=’ue80f’ font=’entypo-fontello’ color=’theme-color’ custom_bg=’#444444′ custom_font=’#ffffff’]

Photo credit: Rosita Corato | Text: Luciana Zaccaria

Please follow and like us:
41
8
11
7
21
5
12

Related posts

Post a Comment