Scroll to top

Coppa della Perugina, al via dal 6 all’8 maggio

[av_textblock size=” font_color=” color=”]

coppa-della-perugina-al-via-dal-6-all-8-maggio

Tutto pronto per la tre giorni più attesa dell’anno: la Coppa della Perugina. Una rievocazione dal fascino ineguagliabile, immersa nel verde della pianura umbra, con splendide automobili storiche, nel quale grande importanza si dà ai motori, ma anche alla cultura, all’arte e all’enogastronomia.

Una gara dal fascino tutto particolare, con una storia gloriosa, che va avanti dal lontano 1924. Una vera e propria cavalcata nel mezzo della verde Umbria, tra le splendide città d’arte e i piccoli borghi medievali, di origine millenaria. Si terrà dal 6 all’8 maggio l’edizione 2016 della Coppa della Perugina, uno degli appuntamenti immancabili per tutti gli amanti dei motori e, in particolare, delle gare di regolarità classica. Si tratterà di un viaggio in luoghi meravigliosi, nell’incontaminata e verde campagna umbra. All’insegna dello sport e del rombo dei motori: saranno infatti le automobili, di cui una buona porzione rigorosamente anni ’20, le protagoniste assolute di una manifestazione che non accenna a diminuire il proprio appeal, e che se possibile continua ad incrementare il fascino in grado di incrementare sul grande pubblico e sui grandi piloti.
[/av_textblock] [av_image src=’http://www.coratoalonso.it/wp-content/uploads/2016/01/vuoi-restaurare-la-tua-auto-d-epoca-richiedi-preventivo-4.jpg’ attachment=’14303′ attachment_size=’full’ align=’center’ styling=” hover=’av-hover-grow’ link=’page,4097′ target=” caption=” font_size=” appearance=” overlay_opacity=’0.4′ overlay_color=’#000000′ overlay_text_color=’#ffffff’ animation=’no-animation’][/av_image] [av_textblock size=” font_color=” color=”] Il programma di gara

La tre giorni di gare sarà organizzata in modo tale da alternare la gara vera e propria ai momenti di socialità, che in manifestazioni del genere sono un vero e proprio cardine, e alle visite nei luoghi più belli toccati dalle vetture partecipanti alla competizione. Ecco di seguito, nello specifico, il programma giorno per giorno:

Venerdì 6 maggio, dopo le verifiche tecniche ed il briefing con tutti i piloti, ci sarà la partenza per l’Avio superficie Delfina a Trevi e la visita della città. Verso le 19.15 la partenza per Perugia, con la successiva cena al Palace Hotel del capoluogo umbro. Sabato 7, punto forte della giornata sarà la sfilata delle automobili anni ’20 in CorsoVannucci, e la successiva cena al Complesso Monumentale di Santa Giuliana. Ma sarà domenica 8 maggio, a partire dalle 10 che la manifestazione entrerà nel clou, con la rievocazione del Circuito storico della Coppa della Perugina. Alle 11 le auto saranno esposte in piazza IV novembre, mentre alle 12 ci saranno le premiazioni di rito.
[/av_textblock] [av_gallery ids=’15047,15048,15049,15050,15051′ style=’thumbnails’ preview_size=’portfolio’ crop_big_preview_thumbnail=’avia-gallery-big-crop-thumb’ thumb_size=’portfolio’ columns=’5′ imagelink=’lightbox’ lazyload=’deactivate_avia_lazyload’] [av_textblock size=” font_color=” color=”] Regolamento e iscrizioni

Alla rievocazione storica sono ammessi 100 veicoli in possesso di certificato d’identità ASI o FIVA, prodotte entro e non oltre il 31 dicembre 1968. Le automobili in gara saranno suddivise, come da regolamento, in due categorie: le auto a carrozzeria aperta costruite fino al 1930 e le automobili costruite dal 1931 al 1968. Tutti gli equipaggi si sfideranno in un percorso della lunghezza di circa 300 chilometri, che sarà dettagliato in ogni suo particolare nel road book consegnato ad inizio evento a tutti i partecipanti. La rievocazione dell’8 maggio, come consuetudine, sarà riservata solo alle automobili costruite prima del 1930, e si svolgerà su un mini percorso di 20 chilometri.

Trattandosi di una gara di regolarità, durante l’evento sono previste tutte una serie di prove di abilità e di precisione. I rilevamenti saranno effettuati attraverso l’utilizzo di pressostati e saranno previste penalità per ogni centesimo di secondo di anticipo o ritardo, con un limite massimo di 300 penalità. Saranno effettuati anche rilevamenti cronometrici di passaggio, per controllare la velocità media delle autovetture in gara, che durante tutta la manifestazione non dovrà superare i 35 chilometri orari.

Per poter partecipare con il proprio equipaggio alla manifestazione, è indispensabile presentare la scheda di iscrizione entro e non oltre il 10 aprile 2016, tramite il form online presente sul sito ufficiale della competizione > CLICCA QUI 

Per quanto riguarda i costi, per le automobili costruite prima del 1968, la quota è di 800 euro per 2 persone, inclusi i pernottamenti in 2 hotel. Che scende a 550 euro per 1 persona con 2 pernottamenti o per 2 persone senza pernottamenti. Per le vetture con carrozzeria aperta costruite negli anni ’20, invece, è necessario contattare la segreteria dell’evento all’indirizzo info@coppadellaperugina.com.

Eventi collaterali

Dal 2012 la Coppa della Perugina ha istituito il Gran Premio Junior, un’iniziativa pensata per far conoscere ai più piccoli il mondo delle auto storiche: una sfida su automobiline a pedali per permettere ai bimbi di divertirsi, trascorrendo delle giornate in famiglia diverse dal solito. All’insegna dei motori!
[/av_textblock] [av_textblock size=” font_color=” color=”] Photo credit &  Source News & Text: Coppa della Perugina | Gianluca Anoè
[/av_textblock]

Please follow and like us:
41
8
11
7
21
5
12

Related posts

Post a Comment