Scroll to top

Historic Rally delle Vallate Aretine, al via l’11 marzo 2016

[av_textblock size=” font_color=” color=”]

historic-rally-delle-vallate-aretine-via-11-marzo-2016

Si terrà dall’11 al 12 marzo la sesta edizione dell’Historic Rally delle Vallate Aretine, che anche per il 2016 si conferma come gara di apertura del campionato italiano rally auto storiche.

Sarà un’edizione ricca di novità rispetto alle precedenti, per il terzo anno consecutivo un evento che raccoglierà i top driver di categoria. Dal 2016, inoltre, il Rally sarà valido anche per la Michelin Historic Rally Cup, debuttando anche all’interno del 5° Memory Nino Fornaca. Ma non finisce qui, perché in gara ci saranno anche gli equipaggi della Regolarità Sport, gara valida per il Trofeo 3 Regioni. Tanti appuntamenti nell’appuntamento, quindi, per una gara che di preannuncia già esaltante.

Un rally della Vallate Aretine ricco di novità

La scuderia Etruria di Bibbiena, organizzatrice dell’evento, ha deciso infatti di apportare delle modifiche, proponendo un rally tutto su fondo asfaltato, con alcune piccole accortezze aggiuntive per riscontrare ancor di più il gradimento degli equipaggi in gara. Tutto il grande “carrozzone” è reso possibile grazie alla collaborazione dell’Automobil Club di Arezzo e del patrocinio del comune e della provincia di Arezzo. Ma entriamo subito nel vivo della competizione, vedendo nel dettaglio tutte le novità di questa edizione.
[/av_textblock] [av_image src=’http://www.coratoalonso.it/wp-content/uploads/2016/01/vuoi-restaurare-la-tua-auto-d-epoca-richiedi-preventivo-2.jpg’ attachment=’14301′ attachment_size=’full’ align=’center’ styling=” hover=’av-hover-grow’ link=’page,4097′ target=” caption=” font_size=” appearance=” overlay_opacity=’0.4′ overlay_color=’#000000′ overlay_text_color=’#ffffff’ animation=’no-animation’][/av_image] [av_textblock size=” font_color=” color=”] Arezzo ed il suo centro sono confermate come luogo di partenza e di arrivo della gara, e come potrebbe essere diversamente? La storica Piazza Grande è infatti il palcoscenico illustre migliore per accogliere, sulla griglia di partenza e ai nastri di arrivo tutte le vetture che si sfideranno nella competizione. Le novità riguardano in particolar modo le prove speciali che saranno introdotte in questa edizione: l’Ornina, ovvero un tracciato di 5 chilometri che non veniva “battuto” per un rally dal lontano 1979, e la Talla, un tracciato molto impegnativo di 22,35 chilometri di lunghezza, adatto ai piloti più esperti, reso famoso dal Rally Internazionale Casentino. Le due “new entry” verranno ripetute due volte ciascuna, mentre sono confermate le prove speciali già in programma nelle passate edizioni: Portole e Rassinata, che porteranno il chilometraggio cronometrato ad un totale di 155 chilometri.

Come nelle edizioni precedenti, il Rally storico ricorda Andrea Ulivi, medico sportivo e navigatore di grandi campioni di rally del passato. Anche nell’edizione del 2016, quindi, al miglior navigatore – quello arrivato prima in classifica – verrà assegnato un trofeo in sua memoria.

Iscrizione: scadenze e costi

Tutti gli equipaggi interessati a partecipare all’evento avranno tempo fino al 7 marzo per inviare il modulo di iscrizione alla gara, reperibile nel sito ufficiale della Scuderia Etruria Bibbiena, organizzatrice della manifestazione sportiva. Le domande, completate in tutte le loro parti, dovranno essere spedite all’indirizzo Viale Michelangelo 94, Bibbiena (AR), entro le 18 dell’ultimo giorno utile, accompagnate dalla tassa di iscrizione, che varia a seconda della cilindrata della propria vettura. Per le vetture fino a 1300 cavalli la tassa di iscrizione sarà di 520 euro + IVA. Da 1301 a 2000 cc il costo salirà a 590,00 + IVA, mentre per le auto superiori a 2000 cc la tassa sarà di 670,00 + IVA.
[/av_textblock] [av_textblock size=” font_color=” color=”] Photo credit &  Source News & Text:  Scuderia Etruria Bibbiena | Gianluca Anoè
[/av_textblock]

Related posts

Post a Comment