Scroll to top

Quota 1000, il 9 ottobre inizia il raduno sulle Piccole Dolomiti

Quota 1000, il 9 ottobre inizia il raduno sulle Piccole Dolomiti

Quota 1000 è una manifestazione che, anno dopo anno, ha rafforzato la propria presenza negli eventi rivolti a tutti gli appassionati di auto d’epoca.

A distanza di 23 anni la manifestazione d’auto Quota 1000 continua ad attirare gli amanti delle vetture d’epoca per le sue caratteristiche innovative e le continue evoluzioni. Si svolge sempre durante l’autunno, per godere dei bellissimi colori stagionali, un’aria fresca e dei panorami resi incantevoli da questa atmosfera suggestiva e a tratti soprannaturale.

Manifestazione organizzata dall’Historic Club che inizierà venerdì 9 ottobre, giornata lasciata libera così da permettere a tutti i partecipanti di esplorare la zona. L’arrivo è fissato a Bassano del Grappa. E’ di sabato che inizierà la vera e propria avventura di Quota 1000. Al volante delle proprie auto d’epoca i partecipanti si troveranno al Museo Bonfanti-Vimar  seguendo poi un percorso che li porterà a percorrere un totale di 222 chilometri.

Momenti di pausa e di divertimento durante il Quota 1000, che prevede anche quest’anno delle soste che mirano a far gustare cibi e bevande tipiche del posto. Bellissimi i paesaggi e ben studiati i percorsi, nessun dettaglio viene lasciato al caso ed è proprio per questo che, dal 1992 a oggi, Quota 1000 attira ogni anno sempre più appassionati. Dalle Prealpi alle Dolomiti, anche domenica 11 ottobre la manifestazione proseguirà su entusiasmanti percorsi.

Per rendere sempre più vivo l’incontro, negli anni passati sono state inserite diverse prove di regolarità e prove cronometrate. Per tutti coloro che anche quest’anno decideranno di iscriversi, e il consiglio è quello di apprestarsi perché ormai sono a disposizione davvero pochi posti, sarà messo a disposizione oltre all’albergo anche un pranzo a buffet e ad Asolo quando si terrà la premiazione, una cena tipica trentina e, per le bellissime macchine d’epoca, anche un garage custodito per tutta la notte.

Per informazioni più dettagliate CLICCA QUI

Photo credit: Historic Club Schio & Rosita Corato

Testo di: Claudia Lemmi

Please follow and like us:
41
8
11
7
21
5
12

Related posts

Post a Comment