Scroll to top

Rally Storico Campagnolo 2016, si impongono Da Zanche e De Luis

[av_textblock size=” font_color=” color=”] rally-campagnolo-2016

Una gara dai risvolti da thriller quella del 12esimo Rally Storico Campagnolo, che ha visto imporsi i portacolori della Squadra Corse Isola Vicentina, dopo la rottura del motore della Porsche 959 del duo Guagliardo-Granata.

C’è stata grande soddisfazione per la Squadra Corse Isola Vicentina nel recente Rally  Storico Campagnolo, la gara di casa, disputata dal 27 al 28 maggio 2016. Si tratta senza dubbio della gara più importante della stagione, e la gioia maggiore è quella di veder trionfare, proprio sul terreno amico, i portacolori del team, Lucio Da Zanche e Daniele De Luis, i quali si sono aggiudicati il rally per la quarta volta, a bordo di una Porsche 911 RSR. Si tratta di un vero e proprio record.
[/av_textblock] [av_image src=’http://www.coratoalonso.it/wp-content/uploads/2016/03/restauro-auto-d-epoca-corato-alonso-specializzato-porsche.gif’ attachment=’15110′ attachment_size=’full’ align=’center’ styling=” hover=’av-hover-grow’ link=’page,3392′ target=” caption=” font_size=” appearance=” overlay_opacity=’0.4′ overlay_color=’#000000′ overlay_text_color=’#ffffff’ animation=’no-animation’][/av_image] [av_textblock size=” font_color=” color=”] Una gara risolta in “zona Cesarini”

 È stata l’ultima prova speciale a decidere le sorti della dodicesima edizione del rally, coni tredici chilometri della frazione di Recoaro 1000 che hanno assegnato la prima posizione del quarto round del CIR Auto Storiche al driver valtellinese. Il portacolori del team vicentino ha provato il tutto per tutto, siglando il miglior tempo su due delle nove prove speciali in programma. Alle sue spalle, però, con il fiato sul collo, c’è stato per tutta la gara Domenico Guagliardo, che gli ha dato del filo da torcere. “Non è stato facile tenere il passo di Mimmo, – ha spiegato Da Zanche – andava forte, mi spiace per lui che meritava molto di più sicuramente, ma io sono contento del risultato, vincere per la quarta volta il Campagnolo mi rende molto felice”.

 rally-campagnolo-2016EPILOGO INASPETTATO – A fermare l’arrembaggio di Guagliardo e del suo driver, Francesco Granata, ci ha pensato il sei cilindri della Porsche 911 Gruppo B. Di prove speciali, infatti, gli isolani ne hanno vinte cinque, ma avrebbero potuto essere molte di più se non avessero rallentato il ritmo, amministrando i 30″ di vantaggio che avevano accumulato dopo la terza piesse. Erano saldamente in prima posizione, ed è stata una doccia fredda, inaspettata, la rottura del motore nei primi chilometri della Recoaro. “Una rottura improvvisa – ha commentato a caldo Granata – Non abbiamo avuto il benché minimo segnale, quando alzavamo il ritmo in prova era solo per amministrare il vantaggio”.

Due mesi e mezzo dopo il Vallate Aretine, Salvini e Tagliaferri sono secondi assoluti con la Porsche 911 Piacenza Corse, riuscendo a ritrovare il passo vincente nelle prove di Gambugliano e Recoaro, dove esperienza, coraggio e sensibilità di guida non sono di certo mancati, mentre perdevano contatto dagli avversari sulla Santa Caterina, piesse guidata.”Freni e assetto li abbiamo messi a posto durante la gara – hanno spiegato – resta ancor qualcosa da fare ma la Delta inizia a rispondere bene. Peccato che la gara era ormai terminata”.Soddisfatto a metà, invece, Davide Negri, del terzo posto assoluto e della sua affermazione nel quarto Raggruppamento con la sua Lancia Delta. Il piemontese della Meteco Corse è riuscito a trasformare una gara che almeno all’inizio pareva compromessa dal mal funzionamento dei freni.

Con la Fiat Ritmo 130 Abarth, Soave e Ferrari s’aggiudicano la classifica femminile e sono ventesime assolute e terze di classe 2000, precedute da Zandonà, secondo, e Simontacchi, primo a bordo della suaRenault 5 Gt Turbo.

Tra le A 112 Abarth, vittoria per Lisa Meggiarin e Silvia Gallotti, davanti Chochis e Manganone. Terzi, invece, Gallione e Cavagnetto.
[/av_textblock] [av_textblock size=” font_color=” color=”] Photo credit :Alessandro Zerbato
[/av_textblock]

Related posts

Post a Comment