Scroll to top

category: 1972, 2.4, 911, E, light ivory, Porsche, Targa

1972 Porsche 911 2.4 E targa light ivory

La sfida del restauro: 1972 Porsche 911 2.4 E targa

Questa Porsche 911 2.4 E targa "Oelkappe" del 72 ha ricevuto un restauro completo ed esaustivo, volto a ridare lo splendore originale. Riverniciata nella sua tinta di Helleifenbein (avorio chiaro) e ri-tappezzata con gli interni opzionali in Skai nero con il centrale in pied de poule questa E è in condizioni da concorso. Lo chassis è stato poi trattato contro la ruggine con gli stessi metodi usati in fabbrica a suo tempo, tutte le guarnizioni ripristinate, gli specchietti, maniglie e modanature ri-cromate e ri-anodizzate. Il motore, rifatto completamente, usa un nuovo sistema di iniezione meccanica.

1972-porsche-911-2-4-e-targa-light-ivory-corato-alonso-authentic-porsche-restoration

Ogni modello di Porsche 911 viene costantemente proposto al pubblico sia come coupè che come Targa, quest'ultimo di grande successo per via della sua capacità di coniugare piacere di guida con la sportività unica di queste auto.

Il modello E (ovvero per Einspritzung, iniezione), fu concepito come allestimento di categoria media fra la base T e la sportivissima S. Offrendo, nella serie E del 1972, 165 cavalli, 35 in più della T, è un ottimo compromesso per coloro che attualmente cercano le prestazioni tipiche di una Porsche  911 con più accessibilità. Sicuramente non così impegnativa da guidare come la S, la E offre confort ed emozione di guida.

Le modifiche per la Porsche 911 per l'anno 1972 riguardarono non soltanto il riposizionamento del serbatoio dell'olio ma anche il cambiamento della componentistica interna del motore. Di fatto, grazie all'adozione di un nuovo albero a gomiti con corsa di 70,4 mm e il rapporto di compressione ridotto, si rende possibile l'utilizzo della benzina normale e non più soltanto quella ad un alto numero di ottani, incrementando così la versatilità della Porsche 911.

1972-porsche-911-2-4-e-targa-light-ivory-corato-alonso-authentic-porsche-restoration

Scarica il pdf con la scheda tecnica del Restauro: 1972 Porsche 911 2.4 E targa light ivory >

Clicca qui >  icona pdf

Nonostante questo, la potenza massima di ogni versione della gamma è aumentata del 10%, ad eccezione della T, la sola a carburatori. La E arriva a produrre ben 165 cavalli, mentre la S raggiunge i 180. Il blocco motore in lega di magnesio e alluminio viene irrobustito, e la cilindrata arriva a 2.4 litri. Grazie a queste modifiche, le versioni da corsa riescono ad essere una minaccia per auto di potenza e cilindrata maggiori, come le Ferrari Daytona.

Sfoglia l'album completo del restauro: 1972 Porsche 911 2.4 E targa light ivory >

Cerchi la Porsche dei tuoi sogni? >

Siamo al tuo fianco per esaudire il tuo desiderio