Scroll to top

category: 1973, 2.4, 911, E, light yellow, Porsche, Targa

1973 Porsche 911 2.4 E targa light yellow

La sfida del restauro: 1973 Porsche 911 2.4 E targa

Questo esemplare 1973 Porsche 911 2.4 E targa nella colorazione caratteristica di light yellow (giallo chiaro) con interno in vinile nero e tessuto "pois de poule" opzionale venne equipaggiata con il cambio a 5 marce opzionale ed è stata integralmente restaurata. La scocca, danneggiata nel vano portabagagli anteriore e nei passaruota posteriori dalla ruggine, è stata ripristinata seguendo il procedimento della zincatura come avveniva in fabbrica e ripristinando l'integrità strutturale della vettura.

Gli organi meccanici sono stati smontati e revisionati; le teste dei cilindri sono state rettificate e il condotto di incanalazione dell'aria di raffreddamento verniciato nella sua tinta originale verde. Con la sola eccezione degli interni e dell'impianto elettrico, tutta la macchina è stata completamente restaurata tenendo conto dell'originalità assoluta.

La versione E della 911 fu introdotta per la prima volta nel 1968, come modello di mezzo tra la T e la S e dotato del sistema di iniezione meccanica Bosch. Nel 1973, i clienti della E potevano decidere se avere il cambio a 5 rapporti opzionale, barre di torsione anteriori e posteriori, l'antenna elettrica, vetri azzurrati e impianto di aria condizionata. In totale, nel 1973 furono prodotte soltanto 1.055 esemplari della 911 E Targa.

Gli appassionati Porsche, il 1973 rappresenta l'ultimo anno dei paraurti "piccoli", che hanno caratterizzato a forma della 911 sin dalla sua presentazione nel 1963. Infatti, il modello 1974 fu caratterizzato dalla più vistosa modifica estetica, ovvero i paraurti in lega leggera imposti dalle normative sulla sicurezza americana.

Scarica il pdf con la scheda tecnica del Restauro: 1973 Porsche 911 2.4 E targa light yellow >

Clicca qui >  icona pdf

La serie F fu quindi l'ultima del disegno più classico della 911. Presentata al Salone di Parigi, presentava un passo allungato di 3mm rispetto alla versione precedente, il serbatoio dell'olio ri-collocato nuovamente all'interno del parafango destro e il serbatoio carburante in materiale plastico (quest'ultimo disponibile solo per la E, S ed RS). Il 1973 è anche l'anno in cui la prima vera serie d'omologazione speciale viene presentata, ovvero la SC, da tutti conosciuta come 2.7 RS. Per tutti gli altri modelli di produzione il motore da 2341cc e il cambio 915 introdotti l'anno precedente con la serie E garantiscono prestazioni sempre maggiori: in particolare, la versione E della 911 ha 165 cavalli ed è disponibile nell'allestimento sia cupè che targa. A richiesta, i clienti possono ordinare i cerchi pressofusi ATS.

Sfoglia l'album completo del restauro: 1973 Porsche 911 2.4 E targa light yellow >

Cerchi la Porsche dei tuoi sogni? >

Siamo al tuo fianco per esaudire il tuo desiderio