Scroll to top

Tre nuove Porsche al Salone di Ginevra, attesa per la nuova 911 Cabrio

Tre nuovi modelli saranno presentati al Salone di Ginevra in programma dal 7 al 17 marzo 2019: la 911 Cabrio, la nuova 718 T e il Macan S

Al salone di Ginevra, l’89esimo, e come da tradizione, Porsche lancia dei nuovi modelli sportivi, tre in tutto. Il clou del terzetto, ad ogni modo, sarà la nuova 911 Cabriolet. «Con ogni nuova generazione di 911 – ha spiegato Oliver Blume, CEO di Porsche – affrontiamo la sfida di migliorare la nostra auto iconica, con attenzione, per incontrare le necessità del futuro». Ma accanto alla cabrio 911, ecco anche la 718 T e la Macan S, con il nuovo motore anteriore turbo-compresso V6.

corato-alonso-authentic-porsche-restoration-for-sale

911 Cabriolet al Salone di Ginevra

Risale a 4 mesi fa il lancio della nuova 911 Coupé a Los Angeles, ottava generazione di un’automobile senza tempo. Ora, al salone di Ginevra, è tempo di mettere in mostra la nuova Cabrio, variante con tettuccio apribile della nuova 911. Il modello S presenta un motore biturbo da 331 kW con punte di velocità fino a 300 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 in meno di 4 secondi. Un gioiellino, con nuova trasmissione a doppia frizione a otto marce e con una modalità Porsche Wet ancora più sicura su strade bagnate. La 911 continua, nel tempo, ad essere sinonimo di Porsche, un modello unico per stile e design. Un’auto che continua a rinnovarsi nel tempo, mantenendo uno stile inconfondibile.

>> SALONE AUTO DI GINEVRA: TUTTE LE INFO

La nuova 718 T

Al salone di Ginevra, come detto, spazio anche ad altre due automobili. Una di queste è la nuova 718 T, la variante touring della Boxster e della Cayman. Combina un motore turbo boxer da 4 cilindri a 220 kW, con componenti dinamiche altamente sofisticate come il pacchetto Sport Chrono e la sospensione sportiva PASM. Si tratta di un veicolo pensato per guidare in strade di campagna, anche tortuose. Senza pensieri tra la testa. Minimale negli interni, è l’erede naturale della 911 T del 1968 e della 911 Carrera Clubsport del 1987.

Macan S

La nuova Macan S farà allo stesso modo la sua prima apparizione in pubblico a Ginevra. Un’automobile che Porsche ha voluto rinnovare. Aggiornare, anche in termini di design, confort, connettività e dinamica di guida. Il Dna della casa automobilistica di Stoccarda è ben visibile nel pannello luminoso tridimensionale a Led sul retro del veicolo. Senza dubbio, tra le novità più accattivanti della Macan S ci sono lo schermo touchscreen da 10,9 pollici. Prese d’aria di nuova progettazione e il volante sportivo GT della 911.

Related posts