Scroll to top

Nuova 911 Carrera Cabriolet: tettuccio leggero, con caratteristiche da coupé

Una capote leggera per la nuova Porsche 911 Carrera Cabriolet: ecco i dettagli e le specifiche del caso

Non è certo una novità: Porsche pone sempre una grande attenzione alla parte superiore della sua auto iconica, la 911. Anche per la capote del nuovo modello della Carrera, quindi, l’esigenza della casa di Stoccarda era chiara: adattare una tecnologia innovativa ad un “prodotto” di qualità. Ideale per migliorare la sua funzionalità, ma anche l’estetica dell’auto. Ecco quindi che la capote della nuova quattroruote tedesca è di fatto un tetto curvo, che rende in tutto e per tutto la cabrio simile ad una coupé quando il tettuccio è chiuso.

 

corato-alonso-authentic-porsche-restoration-for-sale

La tecnologia della capota della 911 Carrera

La tecnologia è avanzata, il tettuccio in tessuto copre l’arco dal telaio del parabrezza al coperchio del vano capote. “Scompaiono” gli archi, per lo meno quando il tettuccio è chiuso, questo significa che l’auto ne guadagna anche in termini di aerodinamica. Un dettaglio tecnico: il meccanismo di comando idraulico permette l’apertura del tettuccio in 12 secondi, fino ad una velocità di corsa pari a 50 km/h.

A tutto comfort

Non ci sono connessioni fisse tra gli archi della pannello e il tessuto della capote della nuova 911 Cabriolet. Questo significa che i quattro segmenti di magnesio possono piegarsi l’uno sull’altro nel meccanismo di piegatura a “Z” quando il tettuccio è aperto. Se la parte anteriore del tetto rimane visibile in posizione aperta, il coperchio del vano superiore della capote a forma di falce copre la parte posteriore. Un’altra nota importante: quando la capote è chiusa, i passeggeri possono godere di livelli importanti di comfort climatico e acustico. Di fatto simili a quelli di una coupé.

 

La capote della nuova Carrera 911 Cabriolet

Deflettore del vento

Il deflettore del vento della capote della nuova 911 Carrera Cabriolet assicura un comfort ancora maggiore ai passeggeri, anche a velocità elevate. Fissato su un telaio di supporto a forma di “U”, non limita in alcun modo lo spazio sui sedili posteriori per i passeggeri. Il deflettore può essere aperto e chiuso fino ad una velocità di 120 chilometri orari: quando è aperto, la garanzia è di essere protetti al meglio da correnti d’aria e dal rumore del vento.

Related posts