Scroll to top

COPPA CITTA’ DELLA PACE 2015: tra pioggia e neve adrenalina pura!

 

coppa-città-della-pace-2015-corato-alonso-team-stampa

La Gara di Regolarità Storica di Campionato Italiano Coppa Città della Pace 2015 a Rovereto, anche quest’anno ha presentato auto straordinarie, equipaggi preparati al Top e … giovani promesse!

Pioggia battente e neve non hanno fermato i 94 equipaggi in gara e la Coppa Città della Pace 2015 ha regalato nonostante il tempo forti emozioni. All’Hotel Nerocubo di Rovereto, ottima location sia per accoglienza degli equipaggi, sia per lo spazio coperto riservato alle auto, già dalle 17.00 di venerdì era pronta la consegna dei Radar e le prime verifiche, poi proseguite alle 7.30 del sabato giorno di gara. 94 auto storiche immatricolate dal 1932 al 1993 roboanti e pronte alla partenza prevista per le 9.30, hanno sfoggiato in fila la loro grinta e bellezza già dal primo mattino del sabato di gara. 58 le prove speciali previste, 3 delle quali subito alla partenza attorno al perimetro dell’imponente Hotel Nerocubo, per poi sgommare in volata verso Rovereto, Saltaria, Volano, Calliano, Aldeno, Castellano, incuranti del tempo ingrato, che non ha risparmiato gli equipaggi dalla pioggia, neve e freddo. Il paesaggio che accompagna la corsa verso il Lago di Cei è lunare, grigio e bianco, straordinario, accompagnato da una nevicata improvvisa, che ha reso il manto stradale imbiancato, dando filo da torcere a più di qualche equipaggio, ma questo è il vero mordente di queste gare di regolarità di auto storiche, oltre alla puntualità dei tempi nelle prove speciali.
Un accogliente ristoro alla Cantina Vivallis ha dato sollievo con un bicchiere di ottimo vino soprattutto a chi viaggiava in gara con auto storiche scoperte. A pausa finita di corsa verso la Protezione Civile di Marco, dove ben 6 prove speciali erano in attesa di accogliere le meravigliose auto storiche della Coppa Città della Pace! Di corsa, poi, verso il centro di Rovereto in bella sfilata e sosta per il velocissimo pranzo al Bar da Christian dove i magici equipaggi hanno potuto assaggiare delle prelibatezze Trentine! Di nuovo via … via … senza tregua verso Volano, Aldeno, Terlago….: gli equipaggi fradici dalla pioggia e dal grigiore del cielo, ma temerari nel non perdere d’occhio i tempismo d’arrivo, hanno dato ad ogni prova speciale lungo il tragitto uno spettacolo indimenticabile!
Incantevole il paesaggio sul Monte Terlago e ai Laghi di Lamar, che semi ghiacciati sembravano parte di una favola antica al passaggio delle nostre auto storiche: un mondo incantato, che tornava ad animarsi al suon di musica dei motori!
Come previsto dalla tabella di marcia della gara, alle 16.30 arriva la prima auto storica al campo base della Protezione Civile di Marco e via via tutte le altre. Purtroppo alcuni equipaggi sono stati costretti all’abbandono della gara di regolarità di auto storiche per rotture tecniche o lievi incidenti, ma purtroppo anche questo fa parte delle variabili impreviste di ogni gara. Encomiabile l’accoglienza della Protezione Civile di Marco, che ha allestito all’interno del loro campo base una cena luculliana fatta di specialità del luogo, canederli compresi!

Prima della cena, la lunga attesa dei risultati, che arrivati qualche ora dopo la fine della gara di auto storiche, ha nuovamente riscaldato gli animi di tutti per la curiosità rivolta alle Classifiche.
Il Top Driver Nino Margiotta accompagnato dal Navigatore Bruno Perno su Volvo PV 544 Sport n. 19, si aggiudicano la XII Coppa Città della Pace con sole 138 penalità in Classifica generale.
Al secondo posto l’equipaggio Top Driver Zanasi-Bertini n. 34 su A112 Elite, mentre il terzo posto va all’equipaggio Top Driver Canè-Galliani n. 9 con Lancia Aprilia.

All’equipaggio Top Driver Luca Patron – Massimo Casale va il successo in Classifica Top Car con la loro MG L Supercharged, stupenda auto datata 1933, guadagnando il gradino più alto del podio. Seguono in Classifica Top Car al secondo posto la Fiat 508 Balilla Sport n. 4 pilotata dall’equipaggio Top Driver Vesco-Guerini, al terzo posto l’equipaggio Top Driver Canè-Galliani con la loro Lancia Aprilia n.9!

Tra i tanti premiati nelle varie categorie ci piace citare l’equipaggio Top Driver Bellini-Bellini con la loro Autobianchi A112 Elegant , due giovanissimi ragazzi appassionati e già bravissimi in queste gare di regolarità di auto storiche , che regalano emozione solo a guardarli, perché rappresentano il futuro in questo sport fatto di passione e cultura motoristica storica, che unisce un grande passato ad un altresì grande futuro!
Un grazie particolare da parte nostra come Team Corato a Luca Manera, che ci ha permesso di essere auto apripista in questa meravigliosa gara e sensazionale esperienza: in Porsche 356, abbiamo accettato con onore il compito assegnato e la N1 è già pronta per una nuova sfida!

Seguiteci nelle nostre prossime avventure: vi aspettiamo sempre numerosissimi!

Amici, siete pronti a vivere la Coppa Città della Pace? Guardate le foto dell’album, cliccate il QUI >

Photo credit: Roberto Deias

Testo di: Luciana Zaccaria

 

Please follow and like us:
41
8
11
7
21
5
12

Related posts

Post a Comment