Scroll to top

Cosa succede a chi guida senza patente

[av_textblock size=” font_color=” color=”] Cosa succede a chi guida senza patente

Cosa succede a chi guida senza patente? Tutte le nuove introduzioni, cos’è cambiato col nuovo Decreto Legge.

In questi giorni gli internauti stanno discutendo in modo più o meno acceso sulle novità introdotte dal decreto legislativo del 17 novembre. Sembra infatti che non sarà più considerato un vero reato guidare senza patente, anche se ovviamente, le multe salate non mancheranno. Una notizia simile non è stata la causa di un’eccessiva felicità. Noi cittadini che rispettiamo la legge, ma soprattutto che portiamo rispetto alle altre persone, ci chiediamo effettivamente quali ripercussioni potrà avere una simile notizia sulle nostre vite. I pirati della strada si sentiranno ancor più liberi di mietere vittime? Nel 2014, solo nella città di Milano, sono stati 119 i morti e ben 1224 i feriti. Il 42% delle volte non è stato mai trovato il colpevole. Da gennaio a agosto 2015 in Italia, la pirateria stradale è aumentata del 9,3%.
[/av_textblock] [av_image src=’http://www.coratoalonso.it/wp-content/uploads/2016/02/prenota-risparmia-tagliando-auto.jpg’ attachment=’14851′ attachment_size=’full’ align=’center’ styling=” hover=’av-hover-grow’ link=’page,3429′ target=” caption=” font_size=” appearance=” overlay_opacity=’0.4′ overlay_color=’#000000′ overlay_text_color=’#ffffff’ animation=’no-animation’][/av_image] [av_textblock size=” font_color=” color=”] Tutto ciò accadeva quando, colui che guidava senza patente, riceveva prima un’ammenda (dai 2.257 ai 9.032 euro) e, qualora si dimostrasse recidivo nel corso del biennio, veniva arrestato (fino a un anno). Adesso tutto questo è stato sostituito, con lo scopo di snellire la classica burocrazia italiana, con una multa che va da 5.000 a 30.000 euro.

Chi guida senza patente quindi, rischierà anche in caso di recidività una multa fino a 30.000 euro. Ma niente carcere. Ovviamente non si parla di coloro che hanno dimenticato la patente a casa, ma di chi, il permesso di circolare per strada, non lo hanno proprio.

Cosa accade a chi guida senza patente, per averla dimentica a casa? In questo caso il tutto si risolve in modo molto più semplice. Chi la patente l’avesse semplicemente dimenticata a casa e venisse fermato per un normale controllo, dovrà sottostare ad alcune procedure e pagare una multa di 39€. In pratica, vi è l’obbligo entro le 24 ore dalla contravvenzione, di recarsi negli uffici indicati dall’agente e portare la patente di guida.

Altra storia invece per coloro che guidano con una patente scaduta. Come recita l’articolo 126 del codice della strada, colui che viene fermato e trovato con una patente di guida scaduta, dovrà sottostare alla sanzione amministrativa che va da 155€ a 624€. Consegue poi il ritiro della patente.

Coloro che invece si fanno trovare alla guida di un mezzo con una patente diversa, riceveranno una multa che va dai 1.000,00 euro e arriva ai 4.000,00. Cosa significa guidare con una patente diversa? Non si intende certo mettersi al volante con la patente di qualcun altro, ma ad esempio, di guidare un veicolo dove è richiesta la patente A2 quando si ha la patente A1. Oltre alla multa, la persona sarà soggetta alla sospensione della patente per 4 o 8 mesi.
[/av_textblock] [av_textblock size=” font_color=” color=”] Photo credit &  Source News & Text: Pixabay | Claudia Lemmi
[/av_textblock]

Related posts

Post a Comment