Scroll to top

Neige et Glace 2016 festeggia il 62esimo anniversario

[av_textblock size=” font_color=” color=”]

Neige et Glace 2016 festeggia il 62esimo anniversario

Un appuntamento che si ripete e che non manca mai di coinvolgere gli appassionati di auto d’epoca. La prima settimana di febbraio, per la precisione dal 31 gennaio al 3 febbraio 2016, andrà in scena il 62esimo “Neige et Glace Rally”, giunto quest’anno alla 12esima edizione di regolarità.

Sport, neve biancheggiante, il piacere di far “pattinare” la propria vettura sul ghiaccio e una lunga serie di partecipanti d’eccezione: sono queste le caratteristiche di una tre giorni di gare stellare, che si dipanerà nei territori francesi occupati dalle catene montuose degli Haut Doubs e della Jura. Uno scenario da sogno, quindi, del tutto similare a quello dell’edizione passata, che favorisce gli ingredienti base della competizione: la guida “scivolosa”, l’emozione ed il gusto per il brivido. Anche quest’anno è prevista la partecipazione di oltre un centinaio di team, che si sfideranno in un rally giudicato da molti esperti ed appassionati del settore, nel corso degli anni, come uno dei più avvincenti dell’anno solare. E l’organizzazione, affidata a Patrick Zaniroli, grande pilota di rally francese del passato, è una vera e propria garanzia.
[/av_textblock] [av_image src=’http://www.coratoalonso.it/wp-content/uploads/2016/01/vuoi-restaurare-la-tua-auto-d-epoca-richiedi-preventivo-2.jpg’ attachment=’14301′ attachment_size=’full’ align=’center’ styling=” hover=’av-hover-grow’ link=’page,4097′ target=” caption=” font_size=” appearance=” overlay_opacity=’0.4′ overlay_color=’#000000′ overlay_text_color=’#ffffff’ animation=’no-animation’][/av_image] [av_textblock size=” font_color=” color=”]

Le categorie della gara: Neige et Glace 2016

Come di consueto, la partecipazione alla “Neige et Glace 2016” è aperta a diversi gruppi di vetture d’epoca:

  • auto immatricolate dal 1946 al 1953
  • auto immatricolate dal 1954 al 1965
  • auto immatricolate dal 1966 al 1973
  • auto immatricolate dal 1974 al 1980
  • auto immatricolate dal 1981 al 1991
  • 4WD

Le vetture dal 1946 al 1991 concorreranno all’interno di un’unica classifica, mentre le automobili a trazione integrale parteciperanno ad una gara a sé stante, con una classifica appositamente dedicata. Per tutti i veicoli che non superano i 1300cc di cilindrata,  ciascun punto di penalizzazione durante la gara sarà moltiplicato con un coefficiente di 0,80.

Regole di base per la partecipazione a: Neige et Glace 2016

Ciascun veicolo che parteciperà alla gara dovrà essere per forza di cose equipaggiato con almeno due pneumatici chiodati, quelli dell’asse anteriore: il diametro e la profondità non hanno alcuna imposizione di sorta, se non quella di rispettare le caratteristiche del modello originale. Ciascun partecipante potrà usare un massimo di sei pneumatici, che dovranno essere registrati durante i controlli. Ma per quanto riguarda le gomme, non è tutto: il numero di chiodi che dovranno garantire la sicurezza sulla superficie ghiacciata è strettamente regolamentato sulla base della larghezza dello pneumatico:

  • < 145 millimetri: 100 chiodi
  • 155 millimetri: 110 chiodi
  • 165 millimetri: 120 chiodi
  • 175 millimetri: 130 chiodi
  • 180 millimetri: 140 chiodi
  • > 185 millimetri: 150 chiodi

Tutti i concorrenti, inoltre, dovranno applicare nella parte posteriore del proprio veicolo l’adesivo ufficiale della competizione, indicante al tempo stesso che il mezzo è dotato di pneumatici chiodati. Gli pneumatici da competizione, non adatti all’utilizzo su strada, non possono essere utilizzati per partecipare all’evento.

Iscrizioni e sistemazione alla gara: Neige et Glace 2016

L’organizzazione mette a disposizione per tutti gli iscritti la possibilità di soggiornare a prezzo di favore presso una struttura alberghiera selezionata dalla direzione. A poco meno di un mese dal via della gara – e questa è la testimonianza di quanto la “Niege et Glace 2016” sia una gara sentita – i posti per soggiornare sono tuttavia esauriti. I partecipanti dell’ultimo minuto dovranno quindi trovare in totale autonomia la propria sistemazione, inviando all’organizzazione il form di partecipazione all’evento: cinque cedolini dettagliati, da compilare con dati anagrafici dei partecipanti, specifiche tecniche della propria automobile e dettagli per il pagamento.
[/av_textblock] [av_textblock size=” font_color=” color=”] Photo credit &  Source News & Text: Jean-Claude Uzzeni | Gianluca Anoè

[/av_textblock]

Related posts

Post a Comment