Scroll to top

Punti della Patente come funziona

punti-patente-come-funziona

Punti della Patente come funziona, come si calcolano, quanti sono. Una guida completa per esser sempre aggiornati e capire cosa fare in caso di perdita.

I punti della patente sono stati attivati nel 2003. Vengono scalati quando non rispettate il codice della strada e vengono aggiunti quando, nel corso dell’anno, non avete ricevuto contravvenzioni e vi siete dimostrati guidatori modello. Il massimo di punti che potete avere è 30, ricordatevi però che, nel momento stesso in cui prendete la patente, ne avete 20 a disposizione. Potrete ottenerne di nuovi fino a un massimo di 30 ma, se ne avete persi alcuni non disperate, perché un po’ alla volta li recuperate. Ogni due anni vi vengono assegnati due punti per buona condotta. Esistono poi i bonus che vengono accreditati annualmente e non sono più di 5.

Siete neo-patentati? Niente paura, dal 2010 potrete recuperare da 1 a 3 punti nel corso di un solito anno.

[av_button label=’Cliccami’ link=’manually,http://’ link_target=” size=’small’ position=’center’ icon_select=’yes’ icon=’ue800′ font=’entypo-fontello’ color=’theme-color’ custom_bg=’#444444′ custom_font=’#ffffff’]

Corsi per recuperare punti

Se nel corso degli anni ne avete persi parecchi e avete bisogno di recuperarli per non vedervi togliere la patente per una schiocchezza, potete accelerare i tempi di recupero e seguire un corso. La durata è di 12 ore e deve essere seguito presso le autoscuole. Vi garantiscono nuovi sei punti. Qualora invece, nella più sfortunata delle ipotesi, avete perso tutti i punti, dovete sostenere nuovamente l’esame per la patente. Ricordatevi che dovrete dare questo esame entro 30 giorni. In questo periodo potrete circolare ma, qualora non sosteniate l’esame, le forze dell’ordine saranno costrette a sospendere la patente in modo indeterminato. Se l’esame non viene superato, la licenza viene revocata. Se l’esame è superato avrete di nuovo la patente con 20 punti.

Come vengono tolti i punti sulla patente?

Potete perdere i punti sulla patente nell’eventualità che commettiate un’infrazione. In base alla gravità della stessa, le forze dell’ordine possono togliervi da 1 a 10 punti. Se se infrazioni sono più di una in contemporanea, possono togliervi un massimo di 15 punti. Qualora ovviamente una delle infrazioni dovesse portare alla sospensione della patente, le regole appena citate non valgono.

Nel caso dei neopatentati la musica è diversa. Se avete ottenuto la licenza di guida da meno di tre anni, ogni sanzione viene raddoppiata.

Facciamo degli esempi. Alcune delle infrazioni che fanno togliere 10 punti sulla patente sono eccesso di velocità sopra i 60 km orari, circolazione in condizioni di poca visibilità, violazione delle leggi che riguardano il trasporto delle merci pericolose, guida in stato di ebrezza etc.

Infrazioni che invece comportano la rimozione di 8 punti sulla patente sono ad esempio inversione di marcia vicino a curve o incroci, incidenti a causa di una non idonea distanza di sicurezza, il non aver dato la precedenza ai pedoni sugli attraversamenti pedonali etc. Potreste vedervi togliere sei punti qualora l’eccesso di velocità sia sopra i 40km orari ma non oltre i 60 km orari. Qualora non abbiate rispettato lo Stop o siate passati con il semaforo rosso.

Le forze dell’ordine decurtano 4 punti se guidate contromano, se guidate la macchina con dentro più persone di quante ammesse o se circolate in autostrada con dei veicoli che non sono ammessi. Le infrazioni più semplici che vi comporteranno un punto in meno sulla patente sono l’uso improprio di fari o il trasporto in sovrannumero su veicoli a due ruote.

Come verificare quanti punti avete sulla patente?
Esistono diverse strade. La prima vi consente di contattare il numero verde 848.782.782, dovete dare data di nascita e numero della patente. Altrimenti potete andare su internet sul Portale dell’Automobilista, utilizzando il vostro account, potete rimanere aggiornati. Infine, potete utilizzare l’applicazione del Ministero dei Trasporti “iPatente”. Entriamo subito nello specifico.

Controllare i punti della patente su PC
Dovete farlo attraverso il Portalde dell’Automobilista. Qui potete sapere quanti punti avete perso, i punti di recupero, quando e come vengono sottratti in base al tipo di infrazione, potrete anche controllare se avete ottenuto il bonus punti biennale. Dovete registrarvi sul sito come prima cosa. Dopo, potete consultare i punti entrando su “la mia scheda” poi “documenti di guida” e infine “estratto conto”.

Applicazioni per Android e iPhone
Oggi come oggi esistono app per qualsiasi cosa. Se possedete uno smartphone Android o un iPhone, potete utilizzare iPatente per conoscere il saldo dei punti. Questa app molto interessante e utile vi permette anche di conoscere la categoria della vettura, quali sono i limiti dei neopatentati e dove si trovano le officine autorizzate vicine a voi.
Tra le altre funzioni di questa applicazione troviamo ad esempio la Ricerca Medico, che vi permette di individuare dov’è quello più vicino. E’ presente poi il tariffario per le pratiche automobilistiche e lo stato delle stesse ad esempio in caso di rinnovo patente o richiesta di duplicato.
Un’altra applicazione simile, disponibile sempre su Android e iOS, è Punti Patente. Ha funzioni molto simili a iPatente, solo che è disponibile a un costo di 0.79 euro. Una cifra irrisoria considerando comunque le sue funzioni essenziali.

Please follow and like us:
41
8
11
7
21
5
12

Related posts

Post a Comment