Scroll to top

Trionfo di Fabbri – Bertieri alla 3a edizione Trofeo dell’Immacolata

[av_textblock size=” font_color=” color=”]

Vincitore Fabbri Bertieri su Volvo Amazon al trofeo dell'immacolata 2015 3a edizione

Grande successo per la terza edizione del Trofeo dell’Immacolata che, anche quest’anno, si è svolto in concomitanza con il Trofeo Gattamelata coinvolgendo un gran numero di equipaggi, che si sono sfidati per la vittoria lungo le principali strade di alcuni dei più affascinanti comuni del Veneto. A trionfare sono stati Fabbri e Bertieri sulla loro Volvo Amazon.

Si è svolta nella giornata di Sabato 5 Dicembre 2015 la terza edizione del Trofeo dell’Immacolata, evento motoristico che ha richiamato lungo un percorso compreso tra Padova e Montegrotto ben 67 equipaggi che, a bordo di vetture di epoche diverse, si sono sfidati tra loro contendendosi l’attribuzione anche del Trofeo Gattamelata, organizzato parallelamente all’evento principale.

La gara di regolarità si è articolata nel consueto clima disteso e gradevole, svolgendosi in larga parte in un affascinante contesto notturno in grado di richiamare alla mente alcune delle più belle gare Rally degli anni ’70 ed ’80: infatti, trascorse le ore 16,30, il buio è calato repentinamente sulla strade selezionate per fare da percorso all’evento, rendendo ancor più impegnativa ed accesa la competizione tra gli equipaggi.
[/av_textblock] [av_one_half first min_height=” vertical_alignment=’av-align-top’ space=” custom_margin=’aviaTBcustom_margin’ margin=’10px’ margin_sync=’true’ padding=’0px’ padding_sync=’true’ border=’2′ border_color=’#b02b2c’ radius=’2px’ radius_sync=’true’ background_color=” src=” attachment=” attachment_size=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=”] [av_textblock size=” font_color=” color=”]

Vuoi RESTAURARE la tua AUTO D’EPOCA ?

[/av_textblock] [av_button label=’RICHIEDI PREVENTIVO’ link=’page,4097′ link_target=” size=’large’ position=’center’ icon_select=’yes’ icon=’ue82b’ font=’entypo-fontello’ color=’theme-color’ custom_bg=’#444444′ custom_font=’#ffffff’] [/av_one_half] [av_one_half min_height=” vertical_alignment=’av-align-top’ space=” custom_margin=’aviaTBcustom_margin’ margin=’10px’ margin_sync=’true’ padding=’0px’ padding_sync=’true’ border=’2′ border_color=’#b02b2c’ radius=’2px’ radius_sync=’true’ background_color=” src=” attachment=” attachment_size=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=”] [av_textblock size=” font_color=” color=”]

Vuoi far RISPLENDERE il colore della tua AUTO?

[/av_textblock] [av_button label=’Prenota una LUCIDATURA’ link=’page,3285′ link_target=” size=’large’ position=’center’ icon_select=’yes’ icon=’ue866′ font=’entypo-fontello’ color=’theme-color’ custom_bg=’#444444′ custom_font=’#ffffff’] [/av_one_half] [av_textblock size=” font_color=” color=”] Proprio il buio, probabilmente, è stato la causa dell’unica vera nota sgradevole della giornata: la Opel Kadett CGT numero 8, condotta dal duo Ferrara-Camporese, infatti, è stata coinvolta in un’uscita di strada che ha fatto finire la vettura in un fossato: fortuna ha voluto che la traiettoria della berlinetta tedesca non risultasse lesiva nei confronti del numeroso pubblico che assiepava i bordo-pista e che l’auto non riportasse serie conseguenze in seguito all’incidente. Per tirare fuori dal fosso il mezzo di Ferrara e Camporese è stata sufficiente la collaborazione volontaria di una decina di spettatori, mentre, per la riparazione del parafango danneggiato nell’impatto, sarà necessaria solo qualche ora di lavoro presso una buona carrozzeria.

Il percorso della manifestazione si è snodato lungo uno scenario particolarmente vasto ed eterogeneo che, come da tradizione, abbinava passaggi suggestivi entro le mura urbane a tappe più vivaci e dinamiche lungo l’arco collinare veneta, per un totale di oltre 100 km e di ben 17 punti di rilevamento. Ad accorciare il percorso di quest’anno, originariamente articolato sulla base di 130 km e 20 rilevamenti, è stato l’annullamento delle prime tre tappe.

I comuni percorsi dal transito delle automobili che hanno preso parte al Trofeo dell’Immacolata sono stati quelli di Padova, Montegrotto, Teolo, Barbarano ed Albettone. Dopo aver raggiunto quest’ultimo territorio, gli equipaggi sono ritornati a Montegrotto, dove era stato allestito il palco d’arrivo, passando nuovamente da Teolo.

Ad aggiudicarsi la vittoria del Trofeo dell’Immacolata del 2015 è stato l’equipaggio composto da Fabbri e Bertieri, che hanno trionfato sulla loro Volvo Amazon, precedendo sul podio l’Autobianchi A112 E di Boscolo-Biasin e la Fiat 128 di Turri-Scaranello.

La prima classificata delle Porsche che hanno preso parte all’evento è stata 911 SC di Baldissera-Covaz, giunta ad un soffio dal gradino più basso del podio. Ottava la 912 di Sernani-Sernani, che ha preceduto la 911 S di Picco-Petrani e la 356 A di Scapolo-Puggina. Le altre Porsche presenti si sono classificate tra il 21° ed il 23° posto, con gli equipaggi composti da Trovò-Maniero, Borello-Borello e Bragantini-Farsura.

Tra le più interessanti automobili che hanno partecipato alla terza edizione del Trofeo dell’Immacolata, spicca senza dubbio la magnifica Mercedes 190 SL di Giacoppo e Grillone (5a all’arrivo), insieme alla Ferrari 308 condotta da Sorgato e Gianesini, ed alla inconsueta Saab 96 di Piccinini e Boschetti.

Tra le auto non ancora ufficialmente storiche ammesse alla manifestazione, spiccava la presenza di un grintosissima Ford Focus RS del 2010, di una Lancia Delta Evoluzione del 1991 e di una Subaru Impreza WRX del 2005, tre regine dei Rally di epoche ben diverse.
[/av_textblock] [av_gallery ids=’14145,14146,14147,14148,14149,14150,14151,14152,14144′ style=’thumbnails’ preview_size=’portfolio’ crop_big_preview_thumbnail=’avia-gallery-big-crop-thumb’ thumb_size=’portfolio’ columns=’9′ imagelink=’lightbox’ lazyload=’avia_lazyload’] [av_textblock size=” font_color=” color=”] Photo credit: Rosita Corato | Text: Massimiliano Idonea
[/av_textblock]

Please follow and like us:
41
8
11
7
21
5
12

Related posts

Post a Comment