Scroll to top

Verona Legend Cars 2016 raddoppiano gli appassionati [GALLERY]

[av_textblock size=” font_color=” color=”]

verona-legend-cars-raddoppia-amore-appassionati-auto-epoca

L’imperdibile Salone italiano dell’auto d’epoca, Verona Legend Cars 2016 conferma  l’appuntamento per gli appassionati d’auto storiche con una tendenza del 50% in più rispetto il 2015.

Dopo il successo della prima edizione nel 2015 con l’affluenza di 20.000 visitatori, Verona Legend Cars 2016 si conferma il Salone Italiano dedicato ai motori per l’amore, l’eleganza e la passione del suo pubblico. Già dalla prima giornata di venerdì 13 Maggio si è notata una confluenza maggiore e con grande soddisfazione per gli organizzatori il trend ha contraddistinto tutte le tre giornate della fiera.
[/av_textblock] [av_image src=’http://www.coratoalonso.it/wp-content/uploads/2016/03/restauro-auto-d-epoca-corato-alonso-specializzato-porsche.gif’ attachment=’15110′ attachment_size=’full’ align=’center’ styling=” hover=’av-hover-grow’ link=’page,3392′ target=” caption=” font_size=” appearance=” overlay_opacity=’0.4′ overlay_color=’#000000′ overlay_text_color=’#ffffff’ animation=’no-animation’][/av_image] [av_textblock size=” font_color=” color=”] Tre giorni ricchi di capolavori del passato esposti nella loro splendida lucentezza pronti per esser ammirati dagli amanti del Classic. Spiccano i modelli esposti dal Museo Nicolis di Villafranca ,che ci ha deliziato con auto d’epoca uniche come la Maserati A6 1500 del 1947 ,  prototipo firmato da Pin Farina; la Fiat 1100 E del 1950 conosciuta come “Vistoral” grazie al particolare parabrezza assente dei sui montanti, costruita dalla nota Carrozzeria Castagna, e non ultima la Fiat 1100 Sport Barchetta del 1948, esemplare unico che nello stesso anno ha partecipato alla Mille Miglia con al volante Alessio Pedretti.

verona-legend-cars-2016-auto-epoca-lamborghini-miuraAltri i modelli inestimabili ad illuminare il parterre, le 5 strepitose Lamborghini Miura, esposte per i cinquanta anni dalla sua nascita, dal Lamborghini Club Italia.La P400 ,P400 S, P400 SV con cinque colorazioni diverse (azzurro,lime, giallo, arancio, rosso)  sul tappeto nero ad esaltare le linee affusolate dei suoi  110 centimetri d’altezza con al suo interno un motore (disegno di Bizzarrini) posteriore trasversale posto tra l’abitacolo e l’assale da 3,9 litri per 350 hp. Ferruccio Lamborghini costruì 762 esemplari dell’auto di serie più veloce del mondo con i suoi 290 km/h e ancor oggi è la regina indiscussa delle passerelle dell’heritage. A completamento dei festeggiamenti per i 50 anni della Miura il club ha esposto 20 Supercar nei piazzali del Verona Legend Cars 2016.

L’aria espositiva esterna è diventata così una distesa di auto da collezione grazie anche  al Lancia Thema Club Italia che ha radunato bel 20 modelli . Nella stessa zona poi si è svolto il primo raduno del SL Classi Club che ha unito i proprietari di “Mercedes SL” con modelli tutti diversi tra loro per il colore, l’allestimento o la motorizzazione.

Sempre nel piazzale il pubblico non è mancato nella giornata di domenica 15, dove al mattino con un primaverile sole di contorno,  il campione del mondo Miki Biason ha riunito i possessori di Lancia Delta per l’incontro biennale di “Amiki Miei”. I suoi fans hanno avuto l’occasione di vederlo esibirsi  al volante delle sue mitiche Lancia, gustandosi lo spettacolo dal profumo di benzina e di pneumatici lasciati sull’asfalto.

verona-legend-cars-2016-raddoppia-amore-appassionati-auto-epoca-miki-biasion Gli appassionati del campione italiano di rally hanno poi potuto incontrarlo per un saluto e un autografo e per  pranzare con il loro amato idolo all’interno del padigione 1 dove era era allestito uno sportivissimo stand Lancia. In vetrina auto che hanno segnato la storia come: Lancia Endurance LC2 ex ufficiale Lancia Martini,  pole  position  alla  1000  Km  di  Monza  1983; Lancia Endurance LC1  pole  position  al  Gran  Premio  del  Mugello  1982; Lancia  Stratos  HF  e ufficiale  Lancia  Alitalia,  partecipò  al  Giro  d’Italia  1976.

Le  grandi Lancia trionfatrici nel mondo delle competizioni con la Lancia Fulvia  HF 1600  Gruppo  4 ex  ufficiale  squadra  Lancia  HF  che  partecipò  al Safari Rally ;Lancia  Rally 037 ufficiale Lancia Martini, partecipò al Rally di Montecarlo, Tour de Corse e al  Rally San  Marino  1984 con  Attilio  Bettega;  al  Rally di Montecarlo e  al Rally  Costa  Brava  1985 proprio con  Miki  Biasion;  oltre a molte altre Lancia Delta S4, Delta Integrale, Beta Montecarlo.

Nei 40mila metri quadrati coperti c’era molto di più come l’asta  di Maison Bibelot con trecento lotti tra auto d’epoca restaurate o conservate ,moto, tute dei piloti, cataloghi e manuali oltre ai pezzi messi a diposizione da Giancarlo Minardi,fondatore del famoso team di vetture da corsa, a scopo benefico.
[/av_textblock] [av_one_full first min_height=” vertical_alignment=” space=” custom_margin=” margin=’0px’ padding=’0px’ border=” border_color=” radius=’0px’ background_color=” src=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=”] [av_textblock size=” font_color=” color=”]

SFOGLIA L’ALBUM COMPLETO: VERONA LEGEND CARS 2016

Premi la freccia ai lati >

https://www.flickr.com/photos/alonso/albums/72157665994958934
[/av_textblock] [/av_one_full]

Related posts

Post a Comment