Scroll to top

Dopo 40 anni, una nuova Porsche 935: l’erede della “Moby Dick”

Il rilancio della Porsche 935 ha suscitato grande stupore nel corso della Rennsport Reunion 2018. Ma cosa è successo, di fatto, nei mesi precedenti allo svelamento del grande progetto?

 

Nessuno ha sospettato nulla, si è trattata di una sorpresa in grande stile. La casa automobilistica di Stoccarda ha deciso di far rivivere la Porsche 935, leggenda su pista, dopo 41 anni dall’ultimo modello prodotto. Il veicolo è stato testato solo poco prima di essere reso di pubblico dominio a Laguna Seca. Di certo non deve essere stato semplice per il progettista Grant Larson e il suo team di esperti e tecnici mantenere la bocca cucita, un voto di totale silenzio per non far trapelare alcuna indiscrezione.

authentic-porsche-restoration-project

La nuova Porsche 935, erede della Moby Dick

La Porsche 935 fu realizzata basandosi su una Porsche 911 modello 930, e rimase attiva per 10 anni nel motorismo sportivo, dal 1976 al 1986. Un’automobile leggendaria, capace di vincere in più di un’occasione la 12 ore di Sebring, così come la 24 ore di Daytona. La 935 ha fissato un vero e proprio standard, nessun’altra vettura sportiva, nel corso degli anni, ha goduto di tanto successo e trionfi alla sua portata. Fu soprattutto la 935 del 1978 a fare la storia, conosciuta in tutto il mondo per le sue forme giunoniche ed il colore bianco, che le valsero il soprannome di Moby Dick.

new-porsche-935-moby-dick-progetto-segreto

La nuova Porsche 935, erede della Moby Dick

«Un progetto speciale»

Raccogliere l’eredità di una macchina senza tempo – ha commentato Larson – ci ha riempito di grande orgoglio sin dal principio. Non avevamo molto tempo per realizzarla e rendere la nostra visione realtà: il design doveva essere pronto in pochi giorno, 3 o 4 al massimo. Si è trattato di un progetto speciale, perché abbiamo avuto grande libertà di manovra».

In fibra di carbonio

La nuova Porsche 935 sarà utilizzata per eventi sportivi di club e per sessioni di allenamento private in pista. Basandosi sulla 911 GT2 RS e prendendo ispirazione dal modello classico di 935, ampie arti del corpo esterno dell’auto sono state sostituite con elementi in fibra di carbonio. Il colore sarà bianco, proprio come il suo predecessore, la Moby Dick.

Related posts

Post a Comment