Scroll to top

Milano AutoClassica 2015: 1000 auto da perdere la testa!

milano-autoclassica-2015-1000-auto-da-perdere-la-testa

Alla prima fiera nazionale del settore in Fiera a Milano AutoClassica 2015 nella sua terza edizione, auto da sogno sia d’epoca che nuove, catturano l’emozione dei visitatori !

 “ Milano AutoClassica 2015 ” accoglie in 2 padiglioni auto d’epoca di grande prestigio, auto moderne di particolare interesse, mostra scambio e modellismo ed all’esterno, nell’ampio piazzale adiacente ai padiglioni espositivi,  auto in prova e performance su pista!

 In Fiera Rho-Milano si è svolta la terza edizione  di “ Milano AutoClassica 2015 ”  esposizione dedicata alle auto d’epoca e non ed a tutto ciò che fa parte del loro mondo accessorio come il restauro, la meccanica gli allestimenti, compreso il modellismo e l’arte ispirata ed applicata in quadri e miniature. Stand semplici negli allestimenti, ma dal contenuto prezioso considerando la notevole presenza di costruttori ufficiali come Maserati, Aston Martin, Mercedes, Jaguar, Lamborghini, FCA Group.

Interessanti anche gli stand legati a marchi prestigiosi come Porsche , Ferrari, Alfa Romeo, Fiat, che hanno fatto la storia dell’automobile regalandoci modelli indimenticabili, che hanno accompagnato l’evoluzione sociale e produttiva negli ultimi 100 anni. Appena si entra non si può che rimanere stupefatti alla vista di tre veri gioielli: Ferrari 500TR del 1955, Maserati A6 GCS del 1953 e Ferrari 340 MM Barchetta Scaglietti. Nel proseguire tra uno stand all’altro, frastornati da tanta bellezza, ci si può ancora stordire davanti ad una rarissima Maserati Tipo 63 V12 affiancata da una splendida Maserati A6 G 2000 Coupé Allemano, per poi perdere la testa di fronte alle folte ciglia di una accattivante Lamborghini Miura SV!

Mercedes non si lascia sopraffare dalle concorrenti e mette in mostra una splendida  300SL Gullwing  e nello stand FCA Group troviamo il passato affiancato al moderno sia per la 500, che per il modello Giulietta, ma lo sguardo rimane fisso ai prestigiosi modelli del passato come la 500 del 1957  e la Giulietta  coupé  di Bertone! Non possono passare inosservate  le 6 Lancia Stratos, 4 da competizione e 2 da strada, schierate di fronte ad un ventaglio di strepitose Jaguar che vanno dagli anni ‘50 agli anni ‘70!

Numerose le Porsche nei vari  modelli 356 e 911 anch’esse annoverate tra gli anni ‘50 e ‘70, che non solo aumentano di fascino da anno in anno, ma che attirano il visitatore in modo emozionale davvero incredibile! Come dire … Una Porsche è per sempre!

Ciò che però crea stupore e meraviglia sono dei pezzi particolarmente rari o unici come una maestosa Isotta Fraschini, o come un’Alfa Romeo 6C 2500 Freccia d’Oro, o una Ferrari 599 GTB con cambio manuale, o una Ghibli SS …. Fatto il primo giro al primo padiglione espositivo, si sente la necessità di metabolizzare tanta bellezza, che ricorda al presente quanto sia uniforme e sterile in confronto a tanto glorioso passato e, quindi, si passa al secondo padiglione espositivo, che lascia ampio spazio agli appassionati di modellismo e alla mostra-scambio sia di auto che di meccanica, ma gironzolando tra una macchinina ed un pezzo di motore,  pensando di  aver metabolizzato le emozioni, ecco che arriva l’incredulo stupore  incontrando 2 stupefacenti ZIL: enormi e maestose limousine russe,  fedeli accompagnatrici delle più alte cariche politiche dell’ex Unione Sovietica. Si rimane emotivamente colpiti nel vedere da vicino queste ZIL, nel toccarle, ammirarle, perché mai e poi mi avremmo pensato di poter trovare tra le auto d’epoca di particolare interesse storico, la Limousine che ha accompagnato il Presidente Eltsin durante il suo mandato e l’identica Limousine  adibita a  scorta!

[av_gallery ids=’10312,10313,10314,10315′ style=’thumbnails’ preview_size=’portfolio’ crop_big_preview_thumbnail=’avia-gallery-big-crop-thumb’ thumb_size=’portfolio’ columns=’4′ imagelink=’lightbox’ lazyload=’deactivate_avia_lazyload’]

Come protocollo organizzativo di “ Milano AutoClassica 2015 ” non sono mancate in esposizione ed in prova le novità del mercato italiano ed internazionale in tema automobilistico, come la Lamborghini Aventador LP750-4 presentata di recente al Salone di Ginevra e l’Aston Martin Vantage S e Vanquish. Si può dire che la terza edizione della manifestazione fieristica ha dato dei buoni risultati di pubblico partecipante, anche se  lo spazio espositivo contenuto in soli due padiglioni.

E nell’attesa di “ Milano AutoClassica 2016 ” continuate a seguirci e non perdete le nostre prossime news!!!

SFOGLIA L’ALBUM FOTOGRAFICO di Milano AutoClassica 2015

CLICCA PLAY

milano-autoclassica-2015-1000-auto-da-perdere-la-testa

Photo credit: Rosita Corato

Testo di: Luciana Zaccaria

Please follow and like us:
41
8
11
7
21
5
12

Related posts

Post a Comment